14 Giugno Giu 2015 2357 3 years ago

ELITE/U23: Gianluca Milani sprint vincente a Malmantile

L’alfiere della Zalf ha preceduto Marco Bernardinetti (Malmantile Gaini) e Paolo Brundo (F.Coppi Gazzera)

Milani Malmantile

Malmantile (FI) (14/6) - Questa volta lo squadrone veneto della Zalf désirée Euromobil Fior qui guidato da Luciano Rui è stato sornione e guardingo fino agli ultimi avvincenti dieci chilometri finali, quando il team plurivittorioso in Italia ha preso in mano le redini della corsa ed alla fine il risultato è stato quello di tante altre volte. Ha vinto il ventiquattrenne di Castelfranco Veneto Gianluca Milani, al terzo successo stagionale, dopo gli attacchi precedenti nel finale dei suoi compagni Toniatti e Rocchi.

Un successo non facile, contrastato fino all’ultimo da due esemplari antagonisti, Bernardinetti e Brundo. Quest’ultimo è stato il più bravo di tutti sul “muro” del Castello di Montelupo Fiorentino a 5 Km dall’arrivo quando ha sferrato un violento attacco per cercare il successo per distacco, mentre Bernardinetti, alfiere del Malmantile Gaini, team che cercava il bis in 24 ore dopo il successo di Montagnoli a Lunata, è stato colui che assieme a Milani si è riportato sullo scatenato Brundo.

Bernardinetti che si sentiva battuto in volata, ha poi provato all’ultimo Km a sorprendere i due compagni di fuga, che hanno replicato prontamente ed in volata ha provato la rimonta su Milani. Un’altra prova maiuscola per lui, ma Milani è stato più abile in volata, mentre Brundo è finito a qualche decina di metri.

Tre giganti per il podio di uno splendida gara che ha visto al via 138 corridori di 22 squadre ed è risultata sempre condotta a ritmo sostenuto, a tratti frenetico, senza un attimo di tregua. Tra gli sfortunati l’atteso Montagnoli vittima di una foratura al centesimo chilometro e costretto ad inseguire per rientrare spendendo energie preziose. La gara ha preso il via con dieci minuti di ritardo dopo il violento temporale che si è scatenato nella zona. La Zalf désirée Euromobil Fior non si è peraltro limitata al successo del brillante Milani, ma ha ottenuto il gran premio della montagna sull’Erta di Malmantile con Borso ed il quarto posto con Vendrame. Bene nel finale anche Billi, Fiorenza, Brovelli, Verona e Campigli.

Antonio Mannori

Ordine di arrivo: 1. Gianluca Milani (Zalf Desirèe Euromobil Fior) Km. 139 in 3h15’, media 42,765; 2. Marco Bernardinetti (Malmantile Gaini); 3. Paolo Brundo (F.Coppi Gazzera) a 5”; 4. Andrea Vendrame (Zalf Desirèe Euromobil Fior) a 10”; 5. Jacopo Billi (Gallina Colosio Eurofeed); 6. Fiorenza; 7. Brovelli; 8. Verona; 9. Campigli; 10. Toniatti.