1 Giugno Giu 2015 0907 3 years ago

ELITE/U23: Stoccata di Enrico Salvador nel Memorial Daniele Tortoli

Il trevigiano della Zalf coglie il secondo bersaglio stagionale a Montalto di Pergine Valdarno anticipando Pacchiardo e Bernardinetti

Salvador ARRIVO

Montalto di Pergine Valdarno (AR) (31/5) - Ricordando Daniele Tortoli, stimatissimo direttore sportivo ed il cui vuoto nel ciclismo lo si avverte eccome anche oggi a quasi due anni dalla sua prematura scomparsa (Daniele aveva 57 anni), si è svolta a Montalto di Pergine Valdarno in provincia di Arezzo, la seconda edizione del Memorial a Lui intitolato e riservato agli élite e under 23. E’ stato uno straordinario successo con un’organizzazione esemplare per passione ed entusiasmo dopo il successo che questa gara, allora campionato toscano, ebbe lo scorso anno.

Ha vinto al termine dei 150 Km il trevigiano Enrico Salvador, figlio d’arte, nato nel novembre del 1994 a Vittorio Veneto alla sua seconda vittoria stagionale, e la prima il brillante alfiere della Zalf désirée Euromobil Fior l’ottenne venti giorni fa sempre da questa parti a Cicogna di Terranuova Bracciolini. Salvador ha anticipato di poche decine di metri sul traguardo di Montalto, il campione italiano élite Pacchiardo ed il solito brillantissimo Bernardinetti, ancora una volta terzo come la domenica prima a Montelupo.

Una corsa splendida, un vincitore di classe, un omaggio impeccabile per Daniele Tortoli a cui tutti (atleti, direttori sportivi, autorità, dirigenti, sportivi) prima della partenza ufficiale hanno voluto rendere omaggio. Dei 209 iscritti, sono stati 156 i partenti mentre gli arrivati risulteranno 57. Gara veloce con numerosi episodi soprattutto lungo il circuito finale da ripetere sei volte con la salita di Ponte Romito, dopo la prima parte in linea. Il gruppo ha saputo tenere sotto controllo gli attaccanti. Nel finale e nelle ultime concitate fasi, ecco la stoccata micidiale di Salvador, un autentico maestro in questo tipo di azioni, un vero e proprio finisseur di grande classe. Salvador riusciva a mantenere sei secondi sul traguardo nei confronti del gruppo che era regolato per il secondo posto dal tricolore èlite Pacchiardo.

Martedì 2 Giugno la rivincita per élite under 23 nella Pistoia-Fiorano Modenese, gara giunta alla sua diciottesima edizione ed organizzata dall’Ocip di Pistoia. Il via dall’azienda Vivai Galigani (una famiglia di grandi appassionati di ciclismo) a Bottegone di Pistoia alle 10,30 con un tracciato di 150 Km e la presenza di oltre 150 corridori.

Antonio Mannori

Ordine di arrivo: 1. Enrico Salvador (Zalf désirée Euromobil Fior) Km 150,5 in 3h48’, media Km 40,860 2. Davide Pacchiardo (Team Pala Fenice Palazzago); 3. Marco Bernardinetti (Malmantile Gaini); 4. Raffaele Bonusi (General Store Bottoli Zardini); 5. Gennaro Giustino (Vejus TMF Cicli Magnum); 6. Milani; 7. Branchini; 8. Trosino; 9. Tintori; 10. Remondi.