16 Maggio Mag 2015 2248 3 years ago

ELITE/U23: Marco Gaggia firma l’Alta Padovana Tour

Precede Nicola Da Dalt (Selle Italia Cieffe Ursus) - Perfetto gioco di squadra della Zalf che piazza anche Nicola Rossi e Gianluca Vecchio al terzo e quarto posto

ARRIVO GAGGIA

Cittadella-Tombolo (PD) (16/5) - Una fuga a 18 ha deciso, pochi chilometri dopo il via, l'edizione 2015 dell'Alta Padovana Tour che anche quest'anno ha regalato spettacolo sul consueto anello pianeggiante disegnato tra Cittadella e Tombolo. Buono l'accordo dei fuggitivi, sonnolenta la reazione del gruppo che ben presto ha alzato bandiera bianca assestandosi a tre minuti di ritardo dai battistrada. Si è arrivati così alla bagarre dell'ultima tornata che, sotto i colpi degli uomini Zalf ha visto il drappello di testa ridursi ad appena sette unità.

Ad imporre il proprio spunto veloce nello sprint a ranghi ristretti è stato quindi Marco Gaggia, ben pilotato da Gianluca Vecchio e Nicola Rossi. "Sono felice per questa vittoria soprattutto per il modo in cui è arrivata" ha spiegato dopo l'arrivo Marco Gaggia, classe 1989 alla seconda affermazione stagionale "Oggi sapevamo che la corsa sarebbe stata difficile da controllare e perciò abbiamo deciso di attaccare noi per primi, per portare via subito una fuga. Sartori, Vecchio e Rossi sono stati straordinari nel condurre questa azione e nell'imporre un'altra bella accelerazione nel corso dell'ultimo giro quando l'accordo era diminuito. Mi sarebbe piaciuto che anche loro vincessero qui ma i nostri compagni di avventura sono sempre andati a riprenderli quando hanno tentato il colpo da finisseur. Siamo arrivati così in volata e mi hanno lanciato in maniera perfetta. Non potevo sbagliare e proprio per questo motivo, questa vittoria è dedicata alla squadra".



ORDINE D'ARRIVO
1. Marco Gaggia (Zalf Euromobil désirée Fior) km. 143,4 in 3h12'07", media 44,785
2. Nicola Da Dalt (Selle Italia Cieffe Ursus)
3. Nicola Rossi (Zalf Euromobil désirée Fior)
4. Gianluca Vecchio (Zalf Euromobil désirée Fior)
5. Filippo Rudi (Palazzago)
6. Marco Borgo (Cycling Team Friuli)
7. Stefano Trolese (Pasta Sgambaro)
8. Leonardo Fedrigo (Cipollini Alé Rime) a 33"
9. Giacomo Gallio (Event Soullimit Cyber Team)
10. Federico D'Agostin (Selle Italia Cieffe Ursus)