26 Aprile Apr 2015 0142 3 years ago

ELITE/U23: L’australiano Beckinsale svetta nel Trofeo San Leolino

Nell’arrivo in salita anticipa di 10” Daniele Trentin (Mastromarco Sensi Dover) e di 15” Alberto Nicodemo (Team Pala Fenice)

San Leolino (AR) (25/4) - Un atleta di robusta esperienza, al quarto anno in categoria, l’australiano Jack Beckinsale, che nella passata stagione militava nella formazione Continentale del Team Avant, ha fatto felicissimi i dirigenti della Fracor Semetica Sphera, società che ha organizzato assieme agli sportivi dik questa piccola località collinare del Valdarno il 2° Trofeo San Leolino-Ciclisti in bianco e nero, a ricordare il ciclismo di un tempo. Da qui anche l’inserimento di un tratto sterrato che i concorrenti hanno percorso nella parte finale della gara che ha riscosso un ottimo successo.

Beckinsale ha vinto giungendo sul traguardo posto in salita con una manciata di secondi nei confronti di Trentin, che nelle battute finale della corsa valdarnese è risultato l’avversario più insidioso per l’australiano guidato dal direttore sportivo Francesco Ghiarè, felice per la vittoria del suo atleta al pari di Ezio Mannucci e del presidente della società Fracor, Nedo Guidieri. Proprio l’erta finale ha letteralmente sgranato e frazionato i concorrenti ed oltre a Beckinsale e Trentin che si sono contesi la vittoria, vanno ricordarti Nicodemo, terzo, Turrin e Carlini, che grazie al suo ottimo quarto posto ha completato il successo della squadra aretina.

Antonio Mannori

Ordine di arrivo: 1. Jack Beckinsale (Fracor Semetica Sphera) Km 140 in 3h 26’, media Km 49,976; 2. Daniele Trentin (Mastromarco Sensi Dover) a 10”; 3. Alberto Nicodemo (Team Pala Fenice) a 15”; 4. Ettore Carlini (Fracor Semetica Sphera); 5. Alex Turrin (Mastromarco Sensi Dover) a 2’0”; 6. Bonusi a 40”; 7. Tintori; 8. Tommassini; 9. Bayly; 10. Rusnac.