4 Aprile Apr 2015 1949 3 years ago

ELITE/U23: Sprint magistrale di Mirco Maestri a Città di Castello

L'emiliano della General Store bottoli Zardini regola Ficara e Zmorka (Palazzago) . Nella gara Allieve vittoria di Francesca Montefiori su Alessia Vigilia e Anastasia Carbonari

Altavalle2015

Città di Castello (PG) (4/4) – È Mirco Maestri del General Store ad aggiudicarsi il 21° Trofeo Alta Valle del Tevere. Nella gara allieve trionfo di Francesca Montefiori del Re Artù Factory Team. La pioggia che è arrivata nel pomeriggio non ha assolutamente spento l’entusiasmo e la partecipazione nei confronti della Seconda Edizione della Festa del Ciclismo che ha permesso di riempire Città di Castello di ciclisti e appassionati per tutto il corso della giornata.

Questa manifestazione, che ha visto gareggiare le Allieve al mattino e gli Under 23 nel pomeriggio, è l’omaggio che tutta l’Unione Ciclistica vuole annualmente tributare a Renato Amantini, storica figura per il ciclismo altotiberino ed umbro in generale.

Le Allieve si sono sfidate in un circuito totalmente pianeggiante tra le frazioni di Cerbara e Piosina, per complessivi 52 km. Le atlete al via sono state 52 con squadre provenienti da tutta Italia. La gara è stata molto combattuta sin dall’inizio con continui tentativi di fuga; a metà gara invece è partito l’attacco decisivo di Anastasia Carbonari del A.S.D. Club Corridonia, Francesca Montefiori del Re Artù Factory Team e Alessia Vigilia (G.S. Mendelspeck), le quali hanno preso il largo nei confronti del gruppo. Il terzetto è andato di buon accordo fino a giocarsi la volata finale, in Viale Vittorio Veneto, dove ha trionfato, come detto, Francesca Montefiori su Alessia Vigilia e Anastasia Carbonari. Alle loro spalle è arrivata Sofia Nilda Leonard Frometa del G.S. Mendelspeck che è riuscita ad anticipare la volata del Gruppo.

Per quanto riguarda Gli Under 23 – Elite la sfida, andata in scena nel pomeriggio, si è svolta nell’ormai classico circuito del 21° Trofeo Alta Valle del Tevere, che prevede 5 giri del circuito con le salite di Dogana Vecchia, Paterna e Canoscio per totali 150 chilometri e 2000 metri di dislivello. Al via c’è stato il tutto esaurito, a dimostrazione del valore e dell’importanza raggiunto da questa corsa, con 180 atleti provenienti da tutta Italia.

Fin dal primo chilometro, nonostante la pioggia che si è fatta sempre più insistente, è stata corsa vera con un attacco deciso di Mirco Pieroni e Angelo Raffaele della Big Hunter Seanese e Giacomo Menchetti del Team Pala Fenice; è proprio Angelo Raffaele che si aggiudica i primi 2 GPM in cima a Canoscio.

Nel corso del terzo giro vengono però riassorbiti dal gruppo e il GPM se lo aggiudica Cameron Bayly del Team CP 85. Nel corso del quarto giro i continui tentativi di fuga hanno fatto sì che il gruppo si spezzasse in due tronconi mentre il GPM è andato a Danilo Celano del Futura Team Rosini.

Anche l’ultimo giro è stato molto combattuto con la velocità rimasta sempre altissima con l’ultimo GPM andato a Mirco Maestri del General Store Bottoli Zardini Lotto; nonostante ciò non si è potuta evitare la volata a ranghi ristretti tra i 12 rimasti davanti, dove è stata netta la vittoria dello stesso Mirco Maestri del General Store su Pierpaolo Ficara del Futura Team e Zakaria del Team Pala Fenice.

Alla premiazione hanno partecipato il Presidente dell’Unione Ciclistica Città di Castello Patrizio Braganti, Roberto Menichetti dell’EdilSystem e Alberto Costa. Presidente dell’Acqua & Sapone, il Presidente del Comitato Regionale Umbro della FCI Carlo Roscini e Massimo Massetti, assessore allo sport del comune di Città di Castello.

L’organizzazione coglie l’occasione per ringraziare l’Amministrazione Comunale di Città di Castello e tutti gli Sponsor, senza il loro appoggio e la loro partecipazione tutto questo non sarebbe possibile (nella foto in alto e sotto a sinistra: I podi under 23 e allieve. Sotto a destra nella foto Scanferla l’arrivo di Mirco Maestri).

Ordine d'arrivo Under 23: 1. Mirco Maestri (General Store bottoli Zardini) km. 150 in 3h44'04", media 40,167; 2. Pierpaolo Ficara (Futura Team Matricardi); 3. Marlen Zmorka (Palazzago); 4. Marco Bernardinetti (Ciclistica Malmantile); 5. Marcin Mrozek (Vejus TMF Cicli Magnum); 6. Vincenzo Albanese (Mastromarco Dover Sensi); 7. Devid Tintori (Gragnano Sporting Club); 8. Jack Beckinsale (Us Fracor Semetica Sphera); 9. Ettore Carlini (Us Fracor Semetica Sphera); 10. Manuel Ciucci (Maltinti Lampadari) a 1'18".

Ordine d'arrivo Allieve: 1. Francesca Montefiori (Re Artù Factory Team) km 52 in 1h23'30" media 37,365; 2. Alessia Vigilia (Gs Mendelspeck); 3. Anastasia Carbonari (Club Corridonia); 4. Sofia Nilda Frometa Leonard (Gs Mendelspeck) a 1'42"; 5. Letizia Paternoster (Sc Vecchia Fontana) a 2'50"; 6. Debora Ghiotto (Gs Mendelspeck); 7. Ilaria Biondi (Re Artù Factory Team); 8. Catalina Gangan (Team Lamborghini); 9. Alece Calderini (Team Cycling Città di Castello); 10. Alessia Pilani (Eurotarget Alé Still Bike).

CLASSIFICHE

Vincitore – Maglia Rossa SVI – Mirco Maestri del General Store

1° G.P.M. - Maglia Verde Acqua e Sapone – Angelo Raffaele del Big Hunter Seanese

1° Giovani – Maglia Azzurra Torneria Meccanica SV – Marlen Zmorka del Team Pala Fenice

1° Traguardi Volanti - Maglia Rosa SALPA – Marlen Zmorka del Team Pala Fenice

1° Stranieri – Maglia Gialla EdilSystem - Marlen Zmorka del Team Pala Fenice