15 Marzo Mar 2015 2016 3 years ago

CORSE STF: Il sigillo di Rino Gasparrini sulla 100^ Popolarissima

Il velocista del Team Unieuro Wilier Trevigiani regola Marco Maronese (Zalf Euromobl désirée Fior) e Xhuliano Kamberaj della Cipollini Alè

GASPARINI Popolarissima

Treviso (TV) (15/3) - La giornata perfetta. Il Team Unieuro Wilier Trevigiani ha onorato come meglio non avrebbe potuto la 100^ Popolarissima, storica corsa organizzata dall'Unione Ciclistica Trevigiani che oggi ha festeggiato questo compleanno speciale con il successo di Rino Gasparrini.
Il 22enne velocista marchigiano ha avuto la meglio allo sprint su Marco Maronese della Zalf Euromobil e Xhuliano Kamberaj della Cipollini Alè (foto Soncini). Quarto e quinto posto per la coppia Colpack formata da Simone Consonni e Riccardo Minali.

Le maglie bluarancio sono state protagoniste nella corsa di casa, nei numerosi attacchi che hanno caratterizzato i 175 km, suddivisi in 12 giri, del tradizionale circuito cittadino.
Nella prima parte di corsa sono stati particolarmente attivi Giovanni Pedretti e Lucas Gaday, poi sono entrati in azione Marco Tecchio e Davide Plebani, infine MattiaFrapporti, Davide Ballerini e Fabio Chinello hanno pilotato alla perfezione Rino Gasparrini che ha fatto valere il suo spunto veloce.

"Sono felicissimo e devo dire grazie a tutta la squadra. Ormai sono cinque anni che milito in questo team, so quanto è importante questo appuntamento per tutto il direttivo e i nostri sponsor - ha commentato emozionato Gasparrini tagliato il traguardo, applaudito dal folto pubblico e abbracciato da tutti i compagni -. Sono emozionato perchè è la mia prima vittoria dell'anno e perchè era dal 2006 che la squadra non riusciva a vincere la Popolarissima, all'epoca vinse Roberto Ferrari ora professionista della Lampre Merida. So che su questo traguardo hanno vinto fior fior di velocisti, spero di seguire le loro orme" aggiunge la star del giorno, che ora punta a ben figurare alla Coppi&Bartali.

Soddisfatto per l'esito della manifestazione il presidente Ettore Renato Barzi: "Ringrazio il direttivo dell'UC Trevigiani e i tanti volontari che hanno reso possibile e sicuro l'evento. Un grazie è doveroso anche all'amministrazione comunale che ci ha permesso di festeggiare i 100 anni della nostra corsa partendo nel cuore di Treviso, dalla splendida Piazza dei Signori. La vittoria di Rino è la ciliegina sulla torta, averla centrara in un anniversario così importante significa entrare nella storia".

Ordine d'arrivo: 1. Rino Gasparrini (Unieuro Wilier Trevigiani) Km. 175,2 in 3h50'40", media 45,572; 2. Marco Maronese (Zalf Euromobil désirée Fior); 3. Xhuliano Kamberaj (Cipollini Alé Rime); 4. Simone Consonni (Colpack); 5. Riccardo Minali (Colpack); 6. Marco Gaggia (Zalf Euromobil désirée Fior); 7. Niko Colonna (Palazzago); 8. Marco Corrà (Mastromarco Dover Sensi); 9. Fabio Chinello (Unieuro Wilier Trevigiani); 10. Federico Sartor (Selle Italia Cieffe Ursus).