Sezioni: Strada Pista Fuoristrada Ciclocross Amatoriale Tutte le notizie

CERCA:      

NOTIZIARIO ON LINE DELLA FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA: ATTIVITA' PISTA
PAGINA: 43
01/11/2013
CDM PISTA: A Manchester si apre col record mondiale dell’inseguimento a squadre donne della Gran Bretagna
01/11/2013
SAN: Fantastico mondiale dell’ora stabilito a Montichiari dall’Over 75 Gio Batta Persi
31/10/2013
CDM PISTA: Domani a Manchester si parte con le prime cinque finali delle sedici previste
31/10/2013
CDM PISTA: A Manchester ci sarà anche la bandiera friulana rappresentata da Laura Basso
31/10/2013
FORMAZIONE: Il 29 novembre a Salsomaggiore il corso per professionisti, donne e paralimpici
30/10/2013
AZZURRE: Kuota Cycle sostiene il progetto giovani che coinvolge Arianna Fidanza e Rossella Ratto
30/10/2013
FESTE E PREMI: Elia Viviani il “veronese sportivo dell’anno 2012”
28/10/2013
CDM PISTA: Gli azzurri convocati per la prima prova di Manchester (1-3 novembre)
28/10/2013
AGENDA DEL PRESIDENTE: Renato Di Rocco ad Aigle per il Direttivo UCI
27/10/2013
PISTA: Riccardo Donato e Matteo Moschetti brillano ad Aigle
Vai a pagina :
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100 

Share |


01/11/2013 16.57.45
CDM PISTA: A Manchester si apre col record mondiale dell’inseguimento a squadre donne della Gran Bretagna

Demolito con 4’23”910 il precedente limite di 4’26”554 - Finale oro-argento con il Canada - Ottimo settimo posto dell’Italia in 4’36”159, quasi sei secondi meglio rispetto agli Europei - Nell’inseguimento a squadre uomini gran finale stasera tra Gran Bretagna e Australia, dodicesimo tempo per gli azzurri

Manchester (GBR) (1/11) – Le qualificazioni dell’inseguimento a squadre donne hanno offerto subito al pubblico di casa un’emozione straordinaria. La Gran Bretagna con il quartetto formato da Trott, King, Rowsell e Barker ha demolito il proprio record del mondo con il tempo di 4’23”910 contro i 4’26”556 del precedente limite fissato agli Europei. Le britanniche si sono scatenate dopo l’eccezionale prestazione delle canadesi, che in precedenza avevano abbattuto il proprio record nazionale con il tempo di 4’28”054. Si annuncia stasera una finale stellare, anche se l’esito sembra scontato. Ma di livello altissimo sono anche i tempi fatti segnare da Australia (4’33”011) e Russia (4’33”383) e qui la finale per il bronzo promette davvero scintille sul filo dei decimi di secondo. Nel contesto appare più che lusinghiero il settimo tempo ottenuto dall’Italia con Beatrice Bartelloni, Elena Cecchini, Simona Frapporti e Silvia Valsecchi, che si sono migliorate di quasi sei secondi rispetto all’Europeo terminando la prova in 4’36”159 contro i 4’42”073 di Apeldoorn. Ottima prestazione davvero, perché la zona podio non è poi così lontana.
In precedenza si erano svolte le qualificazioni dell’inseguimento a squadre uomini. Pronostico anche qui rispettato, con i britannici Doull, Burke, Clancy e Tennant che hanno segnato il miglior tempo in 3’59”672. Segue l’Australia (Davison, Edmondson, Mulhern e Scotson) con il tempo di 4’01”491. Per il 3° e 4° posto se la vedranno Danimarca (4’02”413) e Olanda (4’03”033). Dodicesimo tempo per Italia (Elia Viviani, Liam, Bertazzo Marco Coledan, Michele Scartezzini) con il tempo di 4’08”224, leggermente peggiore di quello ottenuto al recente campionati europeo (4’07”614). Da rilevare che il livello tecnico medio si è molto elevato, con ben sette squadre sotto i 4’05”.

INSEGUIMENTO A SQUADRE UOMINI
QUALIFICAZIONI: 1. Gbr (Doull Owain, Burke Steven, Clancy Edward, Tennant Andrew) 3’59”672; 2. Australia (Davison Luke, Edmondson Alexander, Mulhern Mitchell Scotson Miles) 4’01”491; 3. Danimarca (Hansen Lasse Norman, Moller Mathias, Quaade Rasmus Christian, Rasmussen Alex Nicki Sylvest) 4’02”413; 4. Olanda (Veldt Tim, Beukeboom Dion, Eefting Roy, Huizenga Jenning) 4’03”033; 5. Spagna 4’03”102; 6. Nuova Zelanda 4’03”109; 7. Russia 4’04”088: 8. Svizzera 4’05”548; 9. Locosphinx's 4’05”729; 10. Germania 4’06”270; 11. Belgio 4’07”648; 12. Italia (Viviani Elia, Bertazzo Liam, Coledan Marco, Scartezzini Michele) 4’08”224; 13.Isd Track Team 4’08”948; 14. Bielorussia 4’09”799; 15. Kazakistan 4’13”669; 16. Rep. Sud Africa 4’19”408; 17. Cina 4’19”557.

INSEGUIMENTO A SQUADRE DONNE
QUALIFICAZIONI: 1. Gbr (Trott Laura, King Dani, Rowsell Joanna e Barker Elinor) 4’23”910 (record del mondo) 2. Canada (Carleton Gillian, Brown Laura, Glaesser Jasmin, Roorda Stephanie) 4’28”054 (record nazionale); 3. Australia 4’33”011; 4. Russia 4’33”383; 5. Usa 4’33”667; 6. Polonia 4’35”768; 7. Italia (Beatrice Bartelloni, Elena Cecchini, Simona Frapporti e Silvia Valsecchi) 4’36”159; 8. Cina 4'37"909; 9. WAL Team USN 4'39"132; 10. Bielorussia 4'40"970; 11. Belgio 4'41"060; 12. Germania 4'43"485.


Vai a pagina :
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100