Sezioni: Strada Pista Fuoristrada Ciclocross Amatoriale Tutte le notizie

CERCA:      

NOTIZIARIO ON LINE DELLA FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA: ATTIVITA' FUORISTRADA
PAGINA: 124
09/12/2012
CICLOCROSS: Enrico Franzoi ed Eva Lechner brllano a Silvelle di Trebaseleghe
09/12/2012
CICLOCROSS: Sopralluogo di Fausto Scotti ad Orvieto
08/12/2012
CICLOCROSS: Marco Forzini profeta in patria a Pieve a Presciano
08/12/2012
CICLOCROSS: Bis di Franzoi, vola Achermann a Faè di Oderzo
08/12/2012
CICLOCROSS: Giovani e master alla ribalta nell’apertura di Faè di Oderzo
07/12/2012
APPUNTAMENTI: Tutto pronto per l’11° Ciclocross del Ponte
06/12/2012
TRICOLORI CICLOCROSS: Lavora a pieno ritmo il cantiere di Vittorio Veneto
06/12/2012
APPUNTAMENTI: Roma attende i “Gladiatori” del Ciclocross
06/12/2012
RICORDO DI UN AMICO: La dedica di Alfredo Vittorini ad Armando Zamprogna
05/12/2012
SOCIETÀ IN VETRINA: Per l’Arcobaleno Carraro Team un 2012 da incorniciare
Vai a pagina :
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100  101  102  103  104  105  106  107  108  109  110  111  112  113  114  115  116  117  118  119  120  121  122  123  124  125  126  127  128  129  130  131  132  133  134  135  136  137  138  139  140  141  142  143  144  145  146  147  148  149  150  151  152  153  154  155  156  157  158 

Share |


09/12/2012 16.08.02
CICLOCROSS: Enrico Franzoi ed Eva Lechner brllano a Silvelle di Trebaseleghe

Grande successo di “Ciao Armando” quinta tappa del Giro d’Italia. Cresce anche Marco Aurelio Fontana, secondo nella gara uomini open – Sempre in primo piano lo junior Gioele Bertolini

Silvelle di Trebaseleghe (PD) (9/12) - Anche se il cuore di Armando Zamprogna si è fermato oltre un anno e mezzo fa, il cuore del ciclismo italiano e del cross in particolare continua a battere forte per lui. Oggi a Silvelle di Trebaseleghe (Padova) sembrava come se il tempo si fosse fermato: lo stesso entusiasmo degli anni in cui Armando organizzava qui prestigiosi appuntamenti del Superprestige, la stessa massiccia partecipazione degli sportivi, la stessa perfetta macchina organizzativa ora nelle mani del figlio, Mauro Zamprogna.
Sole scintillante, freddo pungente, un percorso bellissimo lungo il quale 450 partecipanti si sono confrontati nella quinta tappa del Giro d’Italia del Cross. “Ciao Armando” (questo il nome della manifestazione intitolata alla memoria del popolare organizzatore) ha colpito nel segno dando un seguito pieno di promesse ad una storia che si era soltanto interrotta. Da qui, il ciclocross italiano guarda avanti con maggiore ottimismo, perché si è visto quanto il movimento sia vivo e vitale.
Sotto l’occhio delle telecamere Rai che hanno trasmesso l’intera gara open, Enrico Franzoi ha confermato la sua attuale supremazia a livello nazionale rinforzando la propria leadership in maglia rosa. Confronto improbo per Marco Aurelio Fontana, il cui stato di forma è ancora parziale essendo la sua stagione finalizzata ai grandi appuntamenti di mountain bike. L’olimpionico di Londra ha tuttavia combattuto da par suo concludendo in seconda posizione a 1’21” dal vincitore. Marco Ponta ha completato il podio (nella photobicicailotto in alto, sotto a sinistra nella foto Soncini l'arrivo di Franzoi).
Franzoi ha confermato la sua eccellente condizione partendo subito all’attacco già al secondo giro e dominando la gara, prendendosi anche il lusso di cambiare bici ad ogni giro per consentire ai meccanici una rapida pulizia, essendo il terreno di gara molto allentato.
“Ero un po’ stanco dopo la gara di ieri – ha detto Franzoi, che sabato si era affermato a Faè di Oderzo – ma al secondo giro mi sono sbloccato. Per Fontana era la prima gara al rientro, ma migliorerà in fretta, me lo aspetto pienamente competitivo al campionato italiano”.
Dal canto suo, Fontana ha commentato: “Impossibile battere Franzoi oggi, ma ho avuto buone sensazioni. C’è ancora molto lavoro da fare ma siamo sulla buona strada”.
Soddisfatto anche Matteo Trentin, piazzatosi ottavo: “Queste gare sono un’ottima preparazione per la strada. Un’ora di gara come questa vale più di tre ore di allenamento, specie su un percorso simile, pianeggiante ma reso pesante dal fango. Continuerò a fare gare di cross in inverno, pur senza particolari stress”.
Nelle altre categorie, i vincitori a Silvelle sono stati: Giovanissimi: Mario Zaccaria (G6, Atleticouisp Monterotondo), Nicole Fede (G6F, Esperia Piasco). Esordienti: Lorenzo Calloni (ES2, Team Spreafico), Katia Moro (DES2, TX Active Bianchi). Allievi: Mauro Caneva (A2/A1, S.C. Cadrezzate), Rachele Barbieri (DA A.C. Serramazzoni). Juniores: Gioele Bertolini della SelleItalia Guerciotti (foto Soncini in basso a destra). Donne open: Eva Lechner della Colnago-Farbe-Südtirol (nella foto Soncini in basso al centro). Under 23 maschile: Bryan Falaschi (Selle Italia Guerciotti). Amatori: Diego Retis (Cristoferetti – Trentino Rosa), Paola Maniago (Acido Lattico Team).

G6M: 1. Zaccaria Mario (Atleticouisp Monterotondo); 2. Sergiano Giovanni (Gs Cartura Nalin); 3. Felice Manuel (Jam's Bike Team Buja); 4. Fontana Filippo (Soc. Sport. Sanfiorese); 5. Bortolan Jacopo (U.S.Scuola Ciclismo Vò); 6. De Piaz Marco (Melavì Tirano Bike); 7. Carpene Samuele (Off.Alberti U.C. Val d'Illasi); 8. Morzillo Danilo Dennis (G.S.C. Moiano); 9. Gelmini Ivan (Mtb Increa Brugherio Asd); 10. Cover Leonardo (A.S.D. G.S. Mottense),

G6F: 1. Fede Nicole (Esperia Piasco); 2. Pola Ilaria (Melavì Tirano Bike); 3. Sciuto Sara (Punto Bici Aprilia); 4. Zocca Federica (Lissone Mtb Asd); 5. Fortunato Antonietta (Team Bykers Viggiano); 6. Gilioli Marianna Angelica (Team Barba A.S.D.).

ESORDIENTI M: 1. Calloni Lorenzo (Team Spreafico Velo Plus); 2. Lavieri Raffaele (Loco Bikers); 3. Brancati Alberto (Caprivesi); 4. Viola Donatello (Loco Bikers); 5. Zana Filippo (Scuolacicl.Piovene R. Rampon); 6. Picco Alessandro (Lissone Mtb Asd); 7. Taborra Mattia (A.S.D.Postumia 73 Dino Liviero Cicl); 8. Consolaro Mattia (Asd Gs Sorgente Pradipozzo); 9. Pirro Francesco (Tre Emme Morrovalle A.C.D.); 10 Cola Mirko (A.S.D Free Photobike Team).

ESORDIENTI F: 1. Moro Katia (Tx Active Bianchi); 2. Casasola Sara (Jam's Bike Team Buja); 3. Baroni Francesca (Elba Bike – Scott); 4 Iaccheri Valentina (Baby Team Iaccobike Sassuolo); 5 Vecchio Laura (Gs Cicli Fiorin-Despar Asd); 6 Kuenig Anna (Asc Kardaun – Cardano); 7. Votta Sandj (Loco Bikers); 8. Grosso Nayla Anahel (Jam's Bike Team Buja); 9. Bolzan Matilde (Girelli Cicli/Dalla Rosa Mobili); 10. Tezzele Giada (G.S. Alto Adige).

UOMINI JUNIORES: 1. Gioele Bertolini (Selle Italia Guerciotti); 2. Riccardo Bennati (GB Junior Team); 3. Moreno Pellizzon (Caprivesi); 4. Luca Andreatta (Libertas Scorzè); 5. Giulio Franzolin (Work Service).

DONNE OPEN: 1. Lechner Eva (De, Colnago Farbe Südtirol); 2. Rossi Vania (De, Centro Sportivo Esercito) a 1’21”; 3. Cauz Francesca (Du23, Fassa Bortolo – Servetto) a 2’02”; 4. Scandolara Valentina (De, Sc Michela Fanini Record Rox) a 2’55”; 5. Cucciniello Francesca (De, Selle Italia Guerciotti Elite) a 1 giro; 6. Valentini Elena (Du23, Selle Italia Guerciotti Elite) a 1 giro; 7. Bulleri Alessia (Du23, Scott Racing Team) a 1 giro; 8. Bresciani Nicoletta (De, Scott Racing Team) a 1 giro; 9. Soligo Deborah (Du23, C.S. Libertas Scorzè) a 1 giro; 10. Innerhofer Julia (Du23, Colnago Farbe Südtirol) a 1 giro.

UOMINI OPEN: 1. Franzoi Enrico (El, Selle Italia Guerciotti Elite); 2. Fontana Marco Aurelio (El, Cannondale Factory Racing) a 1’21”; 3. Ponta Marco (El, Centro Sportivo Esercito) a 2’02”; 4. Tabacchi Mirko (El, Gruppo Sportivo Forestale) a 2’55”; 5. Falaschi Bryan (U23, Selle Italia Guerciotti Elite) a 2’05”; 6. Samparisi Nicolas (U23, Mastromarco Chianti Sensi Benedetti) a 3’56”; 7. Paccagnella Thomas (El, Work Service Brenta) a 5’30”; 8. Trentin Matteo (El, Omega Pharma – Quickstep) a 5’57”; 9. Smarzaro Igor (U23, A.S.D. Ciclisti Padovani 2011) a 6’46”; 10. Capponi Stefano (El, A.S.D. F. Moser Cycling Team) a 7’04”.


Vai a pagina :
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100  101  102  103  104  105  106  107  108  109  110  111  112  113  114  115  116  117  118  119  120  121  122  123  124  125  126  127  128  129  130  131  132  133  134  135  136  137  138  139  140  141  142  143  144  145  146  147  148  149  150  151  152  153  154  155  156  157  158