Sezioni: Strada Pista Fuoristrada Ciclocross Amatoriale Tutte le notizie

CERCA:      

NOTIZIARIO ON LINE DELLA FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA: ATTIVITA' CCLOCROSS
PAGINA: 47
23/12/2012
CDM CICLOCROSS: Poker di Katherine Compton a Namur, sale sul podio anche la Vos
23/12/2012
CICLOCROSS: A Castiglione della Pescaia brillano Marco Forzini e l’Elba Bike
22/12/2012
CICLOCROSS: A Essen declassato Stybar, vince Denuwelaere
22/12/2012
SOCIETÀ IN VETRINA: La Sorgente Pradipozzo ha festeggiato i 40 anni di attività
22/12/2012
CICLOCROSS: Domani i Campionati delle Marche
21/12/2012
CICLOCROSS: Domenica a Roseto degli Abruzzi il campionato regionale
21/12/2012
ELEZIONI: Sandro Tuvo confermato alla presidenza del C.R. Liguria
21/12/2012
CICLOCROSS: Comunicato importante sulla Coppa Italia del 28-29 dicembre a Scorzè
20/12/2012
CDM CICLOCROSS: Gli azzurri per la 6^ prova del 26 dicembre a Heusden-Zolder, in Belgio
20/12/2012
FESTE E PREMI: Al Carraro Team il Quad Challenge-in Trentino 2012
Vai a pagina :
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62 

Share |


23/12/2012 15.00.42
CDM CICLOCROSS: Poker di Katherine Compton a Namur, sale sul podio anche la Vos

Ottima Eva Lechner, ottava e in evidente crescita di condizione – Buona prova della ceca Nash, seconda a 28” dalla vincitrice

Namur (23/12) - La statunitense Katherine Compton (Trek Cyclocross Collective) ha firmato a Namur (Belgio) la quarta vittoria su cinque prove di Coppa del Mondo fin qui disputata. Si è piazzata seconda soltanto nella prova iniziale di Tabor vinta dall’olandese Sanne Van Paassen, oggi sesta. Ma un’altra olandese è salita sul podio, si chiama Marianne Vos, e rappresenta per la Compton una minaccia ben più seria in vista del mondiale che la statunitense correrà in casa. La Vos, con poca preparazione specifica nelle gambe, si è piazzata terza a 50”, preceduta anche dalla ceca Katerina Nash, seconda a 28”. Nel contesto appare più che brillante l’ottavo posto di Eva Lechner a 2’41”. La bolzanina (nella foto) cresce ad ogni sortita internazionale. A Namur ha vinto la sua battaglia personale per le posizioni di rincalzo con la belga Sanne Cant e la francese Christel Ferrier-Bruneau, mentre le altre che l’hanno preceduta nella top ten sono ancora in condizioni di forma migliori per aver cominciato prima l’attività stagionale sui prati.

DONNE ELITE: 1. Katherine Compton (Usa, Trek Cyclocross Collective) in 38’09”; 2. Katerina Nash (R. Ceca, Luna Pro Team) a 28”; 3. Marianne Vos (Ola, Rabobank Women Cycling Team) a 50”; 4. Helen Wyman (Gbr, Kona) a 55”; 5. Nikki Harris (Gbr, Young Telenet - Fidea Cycling Team) a 1’24”; 6. Sanne Van Paassen (Ola, Rabobank Women Cycling Team) a 1’51”; 7. Lucie Chainel-Lefevre (Fra, Bh - Sr Suntour - Peisey Vallandry) a 1’57”; 8. Eva Lechner (Ita, Colnago Sudtirol) a 2’41”; 9. Sanne Cant (Bel, Veldritacademie Enertherm – Bkcp) a 2’46”; 10. Christel Ferrier-Bruneau (Fra, Hitec Products - Mistral Home Cycling Team) a 2’48”.


Vai a pagina :
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62