Sezioni: Strada Pista Fuoristrada Ciclocross Amatoriale Tutte le notizie

CERCA:      

NOTIZIARIO ON LINE DELLA FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA: ATTIVITA' CCLOCROSS
PAGINA: 43
05/01/2013
CDM CICLOCROSS: La conferenza di presentazione del 3° Memorial Romano Scotti
04/01/2013
COPPA DEL MONDO: Roma Capitale del Ciclocross
04/01/2013
CICLOCROSS: La storia della Coppa del Mondo
04/01/2013
ELEZIONI: Sabato 2 febbraio l’Assemblea del Comitato Veneto
04/01/2013
CDM CICLOCROSS: Tutti i big mondiali in gara alle Capannelle
02/01/2013
TRICOLORI CICLOCROSS: Il programma aggiornato della manifestazione
01/01/2013
CICLOCROSS: Kevin Pauwels vince a Baal in assenza di Nys
01/01/2013
CICLOCROSS: Si è concluso a Salvarola Terme il Challenge Emilia Romagna
01/01/2013
ELEZIONI: Salvatore Dionesalvi nuovo Presidente del C.R. Calabria
31/12/2012
BUON ANNO: Gli auguri del Presidente della Fci Renato Di Rocco
Vai a pagina :
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62 

Share |


05/01/2013 12.03.12
CDM CICLOCROSS: La conferenza di presentazione del 3° Memorial Romano Scotti




Presenti il delegato allo Sport di “Roma Capitale” Alessandro Cochi, il neo Presidente del C.R. Lazio Antonio Pirone, il responsabile del Settore Ciclocross Igino Michieletto e numerosi giornalisti

Roma (4/1) - All’interno della Terrazza Derby dell’Ippodromo Le Capannelle di Roma, sotto gli occhi di un qualificato parterre di giornalisti e fotografi di testate italiane ed internazionali, si è svolta ieri la conferenza stampa di presentazione della 7^ prova di Coppa del Mondo di Ciclocross, che si svolgerà domenica 6 gennaio sotto l’egida organizzativa dell’ASD Romano Scotti (fotobolgan). La conferenza, moderata dall’esperto Alessandro Brambilla, voce nota ai ciclocrossisti italiani, è stata presieduta da un palco d’eccezione. Attorno al Presidente del Comitato organizzatore, Fausto Scotti, erano seduti l’Onorevole Alessandro Cochi, Delegato allo Sport di “Roma Capitale”, Antonio Pirone, neo Presidente del Comitato Regionale Laziale della FCI, Igino Michieletto, Responsabile del Settore Nazionale Ciclocross, Alfredo Vittorini, penna storica del ciclocross italiano, e il Segretario del Comitato Organizzatore Adriano Nepa.
La Conferenza si è aperta con il ricordo di Romano Scotti. In suo onore sono stati organizzati anche il Campionato Italiano di Ciclocross nel 2011 e la prova del Giro d’Italia di Ciclocross nel 2012. “Romano - ha detto Brambilla - ha insegnato ai suoi figli ad amare il ciclismo e il ciclocross in particolare, ha favorito e accompagnato la crescita umana e professionale di Fausto da ex atleta azzurro e Campione Italiano di ciclocross fino alla carica attuale di Direttore Tecnico delle nazionali azzurre”.
Nell’ambito della Conferenza è stato ricordato che il Comitato Organizzatore ha voluto offrire a tutti gli atleti italiani la possibilità di correre sul percorso interamente ricavato all’interno dell’Ippodromo. Pertanto oggi, sabato 5 gennaio, giorno antecedente le gare delle rappresentative nazionali, hanno corso i giovani delle categorie esordienti e allievi e i master.
Fausto Scotti, dopo aver ringraziato i numerosi partecipanti alla conferenza stampa, ha detto di aver coltivato il sogno di riportare un grande evento internazionale in Italia dal primo momento in cui fu nominato Direttore Tecnico della nazionale di ciclocross. Un sogno che si è realizzato grazie al supporto di Autorità e Sponsor e, soprattutto, all’affiatamento del suo Staff, costituito quasi interamente da ex crossisti e particolarmente rodato nell’organizzazione di grandi eventi ciclistici.
Adriano Nepa, Segretario del Comitato Organizzatore, ha posto l’accento sui contenuti mediatici dell’evento: doppia diretta televisiva domenica 6 gennaio su Rai Sport. a partire dalle ore 13.20 per la gara Donne, seguita alle ore 14.50 dalla gara Uomini Elite. Roma 2013 è anche in diretta streaming 24 ore su 24 sul sito www.ciclocrossroma.it. Rafforzata, inoltre, la presenza sui social network, Facebook e Twitter in primis.
L’Onorevole Cochi, nel dare a tutti i presenti il benvenuto, ha ricordato i problemi di mobilità della Capitale, evidenziando l’importanza della bicicletta a tale riguardo e, in particolare, la crescente presenza di grandi manifestazioni ciclistiche, a partire dal tradizionale il GP Liberazione per passare alla tappa del Giro d’Italia Donne, all’inedita Granfondo di Roma 2012, alla 24h di MTB al Circo Massimo fino alla Coppa del Mondo di Ciclocross. Cochi ha rimarcato, inoltre, che “Roma Capitale”, nuovo appellativo del Comune di Roma, crede molto nell’interazione tra le varie realtà sportive. “Organizzare una gara di ciclocross all’interno di un Ippodromo è un esempio concreto. Roma da parte sua risponde con il supporto a numerose manifestazioni e promuovendo grandissimi eventi per tutte le discipline ciclistiche, dalla strada al fuoristrada, sia a livello agonistico che amatoriale. Manca la costruzione del nuovo velodromo, ma l’obiettivo è soltanto rimandato”.
Poi l’Onorevole ha speso parole di ammirazione per il Comitato organizzatore, elogiando la passione, la competenza e i valori espressi da Fausto Scotti e dal suo Staff nell’allestire questo imperdibile evento.
Quando la parola passa ad Alfredo Vittorini, ex organizzatore del Trofeo Spallanzani all’interno del Parco Forlanini, la platea quasi si commuove. Alfredo ricorda che se nel ciclismo in generale c’è il senso dell’amicizia e della vicinanza, nel ciclocross questo clima si respira ancora di più. Probabilmente per la specifica connotazione di una disciplina in cui l’atleta e il meccanico “corrono parallelamente” all’interno del percorso. “Il ciclocross affratella molto e per tale motivo è di particolare rilievo il fatto che questa storica disciplina, tradizionalmente rinomata in Belgio, approdi in questo fine settimana in Italia e a fine mese negli Stati Uniti per i Campionati del Mondo 2013”.
Non poteva mancare il saluto del neo Presidente del CR Lazio, Antonio Pirone che, dopo aver ringraziato Fausto Scotti per aver realizzato il suo sogno di portare una prova di Coppa del Mondo in Italia, torna sul tema del velodromo di Roma, affermando che anche questo è un suo sogno.
Igino Michieletto, Responsabile del settore nazionale ciclocross , si è riallacciato ai concetti di Alfredo Vittorini sul particolare clima di amicizia che si respira nel ciclocross. “Per questo è importante che questa specialità sia fatta conoscere e praticare sempre più ai giovani. Sabato scorso, alla Coppa Italia di Ciclocross che si è tenuta a Scorzè - ricorda Michieletto - hanno partecipato 20 squadre regionali con 170 giovani iscritti”.
Nella seconda parte della Conferenza la parola è tornata a Fausto Scotti, stavolta in qualità di Direttore Tecnico della Nazionale: “Franzoi, in crescenti condizioni di forma, potrebbe ben figurare su questo percorso se avrà una buona partenza”. In merito a Marco Aurelio Fontana, Scotti ha ricordato il recente rientro alle gare dopo il periodo di pausa al termine della stagione MTB, sottolineando che l’atleta procede sempre con grande professionalità nella preparazione dei grandi appuntamenti mondiali, sia nel mountain bike che nel ciclocross.
Il D.T. si è mostrato molto soddisfatto del movimento femminile italiano: Lechner, Arzuffi, Scandolara, Cauz. “Il Team Italia Donne considerato nel suo complesso ha un potenziale che nessun’altra nazione possiede”.
Passando agli Under 23, Scotti ha citato quali perni della squadra i fratelli Braidot, alfieri del Corpo Forestale, assieme a Bryan Falaschi della Selle Italia Guerciotti. Grande aspettativa anche per i giovani juniores Gioele Bertolini, Nadir Colledani, Michael Capati, Giulio Franzolin e Manuel Todaro.
Il D.T. ha concluso affermando: “La prova di Coppa ospitata in Italia ci ha dato la possibilità di ampliare la rosa dei convocati e di offrire l’opportunità di una preziosa esperienza anche a coloro che partecipano abitualmente alle competizioni internazionali”.
Dalla platea sono arrivate in chiusura alcune domande al D.T. Fausto Scotti. In particolare sul percorso di Roma 2013, se più adatto a Nys o ad Albert, sulle condizioni di Vania Rossi e sull’espansione o meno del settore femminile. Scotti ha risposto che probabilmente il percorso si addice maggiormente alle caratteristiche di Albert. Per quanto riguarda la Rossi, le scelte tecniche si stanno orientando adesso verso le atlete più giovani proprio perché il movimento ciclocrossistico femminile registra una crescita chee va incoraggiata investendo sulle nuove generazioni.
I PARTNER
Selle Italia è da sempre un marchio simbolo del ciclocross avendo sostenuto lo sviluppo della disciplina anche in periodi nei quali l’interesse generale era molto minore rispetto ad oggi.
Northwave, l’azienda di Treviso leader nella produzione di scarpe e abbigliamento da ciclismo rigorosamente made in italy, che ha stretto un legame molto forte con il ciclocross.


Vai a pagina :
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62