Sezioni: Strada Pista Fuoristrada Ciclocross Amatoriale Tutte le notizie

CERCA:      

NOTIZIARIO ON LINE DELLA FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA: ATTIVITA' CCLOCROSS
PAGINA: 26
03/11/2013
CICLOCROSS UCI: Gli iridati Nys e Teunissen protagonisti a Zonhoven
03/11/2013
EUROPEO CICLOCROSS: A Michael Vanthourenhout lo scettro degli under 23
03/11/2013
EUROPEO CICLOCROSS: La britannica Helen Wyman conserva il titolo
03/11/2013
EUROPEO CICLOCROSS: Il belga Yannich Peeters conquista il titolo juniores
03/11/2013
CICLOCROSS: Premio rappresentativo del territorio a Petrignano
03/11/2013
EUROPEO CICLOCROSS: Alice Maria Arzuffi sul podio a Mlada Boleslav
02/11/2013
EUROPEO CICLOCROSS: Ricognizione degli azzurri sul percorso di Mlada Boleslav
02/11/2013
CICLOCROSS: Francesco Pedante firma la prima del Circuito Marche-Abruzzo
02/11/2013
EUROPEO CICLOCROSS: Le azzurre Arzuffi e Valentini puntano in alto
01/11/2013
CICLOCROSS UCI: A Meeusen e alla Wyman il Koppenbergcross
Vai a pagina :
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61 

Share |


03/11/2013 20.47.01
CICLOCROSS UCI: Gli iridati Nys e Teunissen protagonisti a Zonhoven

Entrambi passano al comando della classsifica provvisoria del Superprestige dopo la seconda delle otto prove - Domenica 10 novembre terza prova ad Hamme-Zogge, ancora in Belgio

Zonhoven (BEL) (3/11) – Il campione del mondo di ciclocross Sven Nys (Crelan-Euphony) ha vinto la seconda prova del Trofeo Superprestige ed è passato in testa alla classifica provvisoria in attesa della terza delle otto prove complessive in programma domenica 10 novembre ad Hamme-Zogge, sempre in Belgio (foto in alto). E’ la quinta volta che Nys vince a Zonhoven e, così come l’anno scorso, ha anticipato di qualche metro l’ex iridato Niels Albert (BKCP-Powerplus), suo abituale antagonista. Al terzo posto, con un ritardo di 15” il generoso Klaas Vantornout (Sunweb-Napoleon Games), campione nazionale e vincitore della prova d’apertura lo scorso 27 ottobre a Ruddervoorde.
Ora Vantornout occupa la seconda posizione in classifica con un solo punti di distacco da Nys mentre Albert ne concede ben quattro al capo classifica che con questa di Zonhoven ha collezionato ben sessantuno vittorie parziali in prove del Superprestige e qualora riuscisse a mantere fino in fondo il primato coglierebbe il suo tredicesimo successo finale. Sono dati statistici difficilmente eguagliabili per chiunque nei prossimi decenni.
Nella “top five” della spettacolare prova di Zonhoven, fuori dal podio, il generoso folletto olandese Lars Van der Haar, quarto a 29” e Bart Aernouts, quinto a 57”. A seguire, con lo stesso tempo di Aernouts il tedesco Philipp Walselben e Tom Meeusen, poi a 1’51” i giovani Wietse Bosmans e Nieils Wubben. Infine, al decimo posto, a 1’57”, l’irriconoscibile Kevin Pauwels, in evidente difficoltà nei tratti collinosi e sabbiosi del circuito.
Anche nella categoria Under 23 l’olandese Mike Teunissen (Rabobank) ha vinto la sua gara (foto in basso), sfoggiando al pari di Nys le insegne di campione del mondo, relegando ai gradini laterali del podio i belgi Toon Aerts (a 4”) e Quinten Hermans (a 26”). Teunissen, quarto nella prova d’apertura a Ruddervoorde, vinta dal suo connazionale Mathieu Van der Poel, ha rinunciato a difendere il suo titolo di campione europeo nella concomitante gara di Mlada Boleslav dove, in effetti, non aveva nulla da aggiungere alla sua maglia iridata. Ha preferito speculare sulle assenze dei suoi antagonisti per prendere il comando della classifica provvisoria del Superprestige, al quale tiene molto, avendo ora nove punti di vantaggio su Aerts e ben dodici su Van der Poel.
Intanto, domenica 10 novembre a Petrignano d’Assisi si disputerà la terza prova del Giro d’Italia ciclocross occasione di festa per i reduci del campionato europeo, in particolare Alice Maria Arzuffi, medaglia di bronzo, Elena Valentini, quarta e Chara Teocchi, ottava nella prima edizione della rassegna continentale riservata alle Donne delle categorie Juniores ed Under 23, vale a dire da 17 a 22 anni. Complimenti alle nostre azzurre ed a tutto lo staff tecnico federale diretto da Fausto Scotti.

Alfredo Vittorini



Vai a pagina :
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61