Sezioni: Strada Pista Fuoristrada Ciclocross Amatoriale Tutte le notizie

CERCA:      

NOTIZIARIO ON LINE DELLA FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA: ATTIVITA' CCLOCROSS
PAGINA: 1
30/09/2014
CICLOCROSS UCI: Presentato il 34° Superprestige, partirà domenica con la prova di Gieten
22/09/2014
RADUNI TECNICI: La Nazionale ciclocross in ritiro a Fiuggi venerdì 26 settembre
22/09/2014
CONCORSO: L’iniziativa di “Donna Sport” rivolta alle atlete brave anche a scuola
14/09/2014
CICLOCROSS: Eva Lechner firma l’apertura europea a Baden
14/09/2014
CICLOCROSS: Sven Nys sbanca a Las Vegas, battuti Van der Haar e Power
01/09/2014
CICLOCROSS: La stagione riparte dalla muraglia cinese
20/08/2014
FUORISTRADA: Mirko Tabacchi e Katia Ragusa brillano nella Notturna di Scorzé
08/07/2014
CICLOCROSS: Il Giro d’Italia 2014 diventerà internazionale
03/07/2014
L’EVENTO: Da oggi a domenica il Meeting Nazionale di Società per Giovanissimi
24/06/2014
CONFERENZA: Presentato il Meeting Nazionale di Società a Montecatini Terme
Vai a pagina :
2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62 

Share |


30/09/2014 23.52.54
CICLOCROSS UCI: Presentato il 34° Superprestige, partirà domenica con la prova di Gieten

In concomitanza si correrà in Svizzera a Dielsdorf, presenti anche gli azzurri Enrico Franzoi, Bryan Falaschi, Marco Ponta, Marco Bianco, Elia Silvestri e Gioele Bertolini, mentre tra le donne Eva Lechner cercherà di bissare il successo di due settimane fa a Baden

Gieten (OLA) (29/9) – La 34^ edizione del Trofeo Superprestige di ciclocross è stata presentata a Gieten, in Olanda, da dove prenderà il via, domenica prossima, la prima delle otto prove complessive. Ospite d'onore, manco a dirlo, il trentottenne Sven Nys, campione nazionale e vice campione del mondo (nella foto) Tra le novità di questa edizione 2014/2015 l'assenza definitiva dalle gare di Niels Albert, per gravi motivi di salute (farà il direttore sportivo), l'inserimento di Francorchamps nel Superprestige, per la prima volta (Gp della Vallonia) e il debutto, nel confronto con gli élite, del diciannovenne fenomeno olandese Mathieu Van der Poel, reduce da una gagliarda prestazione nel recente campionato mondiale su strada (categoria Under 23) disputato in Spagna,
In concomitanza con la con la prova olandese di Gieten si correrà un'importante gara, anch'essa di prima categoria, a Dielsdorf, in Svizzera, alla quale parteciperanno, tra gli altri, gli azzurri Enrico Franzoi, Bryan Falaschi, Marco Ponta, Marco Bianco, Elia Silvestri e Gioele Bertolini. Nel medesimo contesto si disputerà anche la prova riservata alla categoria élite donne, dove partirà con i favori del pronostico la tricolore Eva Lechner, che in Svizzera (Baden) si era imposta due settimane fa, allorchè Falaschi si classificò al terzo posto nella gara vinta dal tricolore francese Francis Mourey. Il giovane Falaschi, residente in Svizzera, ha di nuovo sfiorato il podio (4° assoluto) nella prova di Illnau, domenica scorsa, alla quale aveva fatto il suo esordio stagionale Franzoi, giunto settimo.
Se le due gare europee di domenica prossima rappresentano l'inizio dei tradizionali appuntamenti stagionali, non si può ignorare il fatto che nell'arco di un mese (dal 30 agosto al 28 settembre) si sono già disputate sedici gare del calendario internazionale Uci di ciclocross, esattamente dieci negli Usa, cinque in Europa ed una in Cina (la prima in assoluto).
In questo arco di tempo Nys ha sbancato Las Vegas nella folcloristica gara in notturna che sarà, con ogni probabilità, inserita tra le prove di Coppa del mondo nella stagiona 2015/2016. Il “cannibale del ciclocross” si è ripetuto domenica scorsa a Neerpelt, tra i suoi connazionali, precedendo allo sprint Klaas Vantornout, più distanziato Lars Van der Haar. Questa gara di Neerpelt l'insaziabile Nys l'aveva già vinta, negli anni scorsi, per altre cinque volte!
Nel settore femminile la statunitense Katherine Compton (quattro successi) e l'inglese Helen Wyman (tre) hanno fatto man bassa nelle gare disputate a settembre negli Usa. Invece nelle gare del vecchio continente, riferite al settore femminile, oltre la Lechner è risultata vincente la campionessa belga Sanne Cant, domenica scorsa a Neerpelt, battuta comunque dalla nostra Lechner (vice campionessa del mondo) a Baden, nel primo confronto stagionale a livello continentale.

Alfredo Vittorini


Vai a pagina :
2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62