Sezioni: Strada Pista Fuoristrada Ciclocross Amatoriale Tutte le notizie

CERCA:      

NOTIZIARIO ON LINE DELLA FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA: ATTIVITA' AMATORIALE
PAGINA: 55
16/06/2013
FUORISTRADA: Leonardo Hector Paez cala il poker alla 100 KM dei Forti
15/06/2013
FUORISTRADA: Johann Pallhuber fora, cambia e vince la Nosellari Bike
14/06/2013
FUORISTRADA: Modificati i percorsi della Südtirol Sellaronda Hero causa frana e neve in quota
14/06/2013
FUORISTRADA: Johannes Schweiggl e Anna Ferrari big della Lavarone Bike
14/06/2013
LUTTO: Si è spenta Giuliana, mamma di Paolo Bettini
13/06/2013
AGENDA DEL PRESIDENTE: Renato Di Rocco da ieri in Norvegia (riunioni Uci), sabato al Trentino Donne, poi in Val di Sole (Coppa del Mondo Mtb)
12/06/2013
TRICOLORI MTB: Le offerte per il soggiorno a Nemi in occasione dell’evento
12/06/2013
CICLISMO IN TV: Lunedì 17 giugno va in onda su Odeon la Mtb con la Vermiglio Bike
09/06/2013
FUORISTRADA: Il tricolore Juri Ragnoli domina la GF Monte Cucco
08/06/2013
FUORISTRADA: A Vermiglio è stato il giorno degli amatori
Vai a pagina :
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100  101  102  103  104  105  106  107  108  109  110  111  112  113  114  115  116 

16/06/2013 17.50.56
FUORISTRADA: Leonardo Hector Paez cala il poker alla 100 KM dei Forti


Il biker del Tx Active Bianchi mette in fila Ragnoli e Longo - Sofia Pezzati domina tra le donne, a Pallhuber e Coslop la Classic


Lavarone (16/6) - 100 Km dei Forti e …100% di Colombia. Leonardo Hector Paez è il vincitore della granfondo di mountain bike disputata oggi sugli Altipiani trentini di Folgaria, Lavarone e Luserna, lui che in passato aveva già portato a casa tre edizioni e oggi si è tenuto dietro il campione italiano marathon in carica Juri Ragnoli e il trentino Tony Longo (nella foto il podio). Al fianco di Paez sul primo gradino del podio è salita la svizzera Sofia Pezzati, brava a lasciarsi alle spalle una combattiva Lorenza Menapace e la veronese Lorena Zocca. Per questa seconda tappa di Trentino MTB il colpo d’occhio questa mattina al parco Palù di Lavarone, finalmente con temperature simil-estive, è stato impressionante con 1500 bikers pronti a cavalcare lungo le due varianti di 92 e 57 km che “saliscendono” prati, pascoli e fortezze di memoria bellica disseminate in questa parte di Trentino.
Per oltre metà tracciato è regnato l’equilibrio con praticamente tutti i big del pianeta granfondo coinvolti in gara ad alternarsi in testa. Da Paez, Longo e Ragnoli, passando per l’ex tricolore Celestino, il forte russo Medvedev e i vari Cattaneo, Ronchi, Arias Cuervo, Porro, Antonello, Franzoi, Costa, Deho, Cominelli e Botero Salazar, il serpentone di bikers ha ingranato da subito la marcia veloce ed i rilevamenti cronometrici sono risultati tutti in anticipo rispetto alla tabella di marcia. Segno di grande agonismo e voglia di dare il massimo da parte di tutti, e lo spettacolo non poteva che giovarne. E mentre il terzetto poi finito sul podio iniziava a porre le basi della fuga, salivano in cattedra gli imprevisti e le forature per alcuni favoriti, decisi comunque fino all’ultimo a lottare anche contro la sfortuna, oltre che contro gli avversari. Celestino due volte, ma anche Deho, Costa e Mensi sono alcuni esempi, con il ligure che nonostante tutto ha finito la sua gara in quarta posizione, a 53” da Longo.
Dopo tutta la parte tra forte Cherle, forte Sommo Alto e forte Dosso delle Somme, circa 12 chilometri a tre quarti gara, la discesona fino a Folgaria portava i compagni di team Longo e Paez in fuga insieme a Ragnoli. Ad accoglierli in centro paese…cumuli di neve, trasportati da alcuni operatori degli impianti di risalita che hanno così creato una cornice decisamente inattesa e originale, che i bikers affrontavano in slalom su due ruote.
Il colombiano della Tx Active Bianchi a questo punto era “caldo” abbastanza per piazzare l’allungo in salita verso Passo Sommo, quello decisivo per la vittoria finale con il tempo di 3h50’15”. Dietro Ragnoli e Longo, poi tutti gli altri.
La prova femminile marathon ha visto la ticinese Pezzati prendere le distanze da tutte fin dall’inizio e la sua prima vittoria in carriera alla 100 Km dei Forti è giunta con un vantaggio finale di oltre un quarto d’ora sulla mai doma Lorenza Menapace, mentre in terza posizione ha chiuso Lorena Zocca.
La 100 Km dei Forti si correva oggi anche nella variante Classic e i vincitori sono stati l’altoatesino Johann Pallhuber e la trentina Debora Coslop, bravi a limitare le iniziative dei vari Degasperi e Vieider, Ferrari e Bresciani. Questa prova era valida per il 1000Grobbe Bike Challenge insieme alla Nosellari Bike di ieri e alla Lavarone Bike di venerdì. Secondo i risultati ottenuti, due vittorie e un terzo posto per Pallhuber e due successi con un secondo per la vicentina Ferrari, sono alla fine risultati questi i nuovi vincitori della tre giorni di gare sugli Altipiani trentini.
La 100 Km dei Forti era seconda prova del circuito Trentino MTB e i nuovi leader sono ora Johannes Schweiggl e Lorenza Menapace (Open), Patrick Felder (Junior), Maximilian Vieider (Elite-Sport), Ivan Degasperi (M1), Ivan Pintarelli (M2), Michele Bazzanella (M3), Marco Gilberti (M4), Piergiorgio Dellagiacoma (M5) e Silvano Janes (M6). Degasperi e Claudia Paolazzi sono in testa alla classifica dello Scalatore.
Oggi a Lavarone c’era anche il ct della nazionale Hubert Pallhuber, che in vista dei prossimi Campionati del Mondo marathon di fine mese in Austria ha potuto valutare ancor meglio la forma dei prossimi protagonisti in maglia azzurra. I nomi non sono ancora ufficializzati, ma tanti bikers visti oggi in sella nella gara trentina saranno a combattere fino all’ultimo colpo di pedale in terra austriaca.
Info: www.1000grobbe.it

MARATHON

UOMINI: 1. Paez Leon Hector (Tx Active Bianchi) in 3h50’15”90; 2. Ragnoli Juri (Bergner Brau-Unterthurner) 3h50’58”60; 3. Longo Tony (Tx Active Bianchi) 3h53’26”90; 4. Celestino Mirko (Avion Axevo Mtb Pro Team) 3h54’19”60; 5. Medvedev Alexey (Team Full Dynamix) 3h56’30”00; 6. Ronchi Luca (Avion Axevo Mtb Pro Team) 3h56’48”70; 7. Arias Cuervo Diego Alfonso (Ktm Torrevilla Mtb) 3h58’41”70; 8. Franzoi Enrico (Elettroveneta Corratec) 3h59’02”10; 9. Costa Walter (Team Selle San Marco Trek) 3h59’48”40; 10. Antonello Giacomo (Avion Axevo Mtb Pro Team) 4h00’29”60.

DONNE: 1. Pezzati Sofia (Vc Trevalli Biasca) in 4h55’38”70; 2. Menapace Lorenza (Titici Lgl Pro Team) 5h11’53”30; 3. Zocca Lorena (Sc Barbieri) 5h15’36”60; 4. Mazzucotelli Simona (Gs Massì Supermercati) 5h19’44”25; 5. Paolazzi Claudia (Bergner Brau-Unterthurner) 5h24’39”80; 6. Ciprian Romina (Asd Bike Pro Action) 5h34’15”80; 7. Bonomi Simona (Mtb Parre) 5h38’27”60; 8. Lever Sandra (Individuale) 5h43’32”30; 9. Santello Luisa (Usc Calcroci) 5h53’57”30; 10. Tamburini Cristiana (Titici Lgl Pro Team) 5h56’09”70.

CLASSIC

UOMINI: 1. Pallhuber Johann (Silmax Cannondale Racing Team) in 2h17’18”10; 2. Degasperi Ivan (Team Todesco) 2h20’10”70; 3. Vieider Maximilian (Team Zanolini Bike Professional) 2h20’57”90; 4. Bonelli Efrem (Km Sport Bottecchia) 2h22’10”30; 5. Zamboni Andrea (Bergner Brau-Unterthurner) 2h22’49”10; 6. Dei Tos Andrea (Gs Cicli Olympia) 2h23’22”20; 7. Pintarelli Ivan (Team Bsr) 2h23’23”50; 8. Ludwig Stefan (Bren Team Trento) 2h24’18”40; 9. Bazzanella Michele (Team Bsr) 2h24’23”40; 10. Pallaoro Christian (Gs Cicli Olympia) 2h24’42”30.

DONNE: 1. Coslop Debora (Team Bsr) in 2h51’33”70; 2. Ferrari Anna (Adventure & Bike - Mtb Team – Padova) 2h52’10”70; 3. Bresciani Nicoletta (Gs Scott Racing Team) 2h55’10”50; 4. Seneci Roberta (Racing Rosola Bike) 2h59’30”90; 5. Incristi Antonella (Asd Ki.Co.Sys Cussigh Bike) 3h01’12”00; 6. Maltese Monica (S.C. Triangolo Lariano Asd) 3h02’23”40; 7. Frasisti Valentina (Mtb Evaloon) 3h05’07”20; 8. Troldi Giovanna (Gs Cicli Olympia) 3h07’04”60; 9. D'Amato Patrizia (Team Bsr) 3h08’44”00; 10. Tovo Nicole (Asd Mtb Victoria Bike) 3h12’11”50.

1000GROBBE BIKE CHALLENGE DOPO 3 TAPPE

UOMINI: 1. Pallhuber Johann punti 298; 2. Bonelli Efrem p. 297; 3. Dalto Nicola p. 290; 4. Segata Claudio p. 279; 5. Martini Luca p. 277

DONNE: 1. Ferrari Anna punti 300; 2. Troldi Giovanna p. 296; 3. Segalla Michela p. 294; 4. Florian Meriziana p. 288; 5 Gandolfi Flavia p. 283.



Vai a pagina :
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100  101  102  103  104  105  106  107  108  109  110  111  112  113  114  115  116