Sezioni: Strada Pista Fuoristrada Ciclocross Amatoriale Tutte le notizie

CERCA:      

NOTIZIARIO ON LINE DELLA FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA: ATTIVITA' AMATORIALE
PAGINA: 45
11/01/2014
FESTE E PREMI: Parata di stelle alla cerimonia del ciclismo laziale
11/01/2014
TRICOLORI CICLOCROSS: Assegnati a Orvieto i titoli italiani Master
10/01/2014
FUORISTRADA: La 6^ Tiliment Marathon Bike dà appuntamento il 12-13 aprile
10/01/2014
CICLOCROSS: Barberani partner dei Tricolori di Orvieto
09/01/2014
SOCIETÀ IN VETRINA: Team Velociraptors presidio del mountain bike veneto
08/01/2014
CICLOCROSS: Nel cuore verde dell'Umbria la grande rassegna tricolore
08/01/2014
CICLOCROSS: A Orvieto le premiazioni finali del Giro d’Italia
08/01/2014
CICLOCROSS: Acquaviva, Ruggieri, Piccolo e Mastrototaro sugli scudi a Metaponto
07/01/2014
FILM: Domani esce ufficialmente “Vento. L’Italia in bicicletta lungo il fiume Po”
07/01/2014
CICLOCROSS: Assegnati a Tuglie i titoli pugliesi
Vai a pagina :
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100  101  102  103  104  105  106  107  108  109  110  111  112  113  114  115  116  117  118  119  120  121  122  123  124  125  126  127  128  129  130  131  132  133  134  135  136  137  138  139  140  141  142  143  144  145  146  147 

11/01/2014 19.50.01
FESTE E PREMI: Parata di stelle alla cerimonia del ciclismo laziale

Presso la Sala Derby dell’Ippodromo Capannelle celebrata una stagione ricca di soddisfazioni - Ospiti d’Onore il presidente nazionale Renato Di Rocco, il presidente Coni Lazio Riccardo Viola, il C.T. Ciclocross Fausto Scotti. A fare gli onori di casa il presidente Antonio Pirone – Ricordata la figura di Domenico Maurizi a 20 anni dalla scomparsa con la partecipazione del figlio Raimondo

Roma (5/1) - In concomitanza con la spettacolare ed entusiasmante prova di Coppa del Mondo di ciclocross, disputatasi nello splendido habitat dell’Ippodromo delle Capannelle in Roma, si è svolta la tradizionale Festa Annuale del ciclismo laziale. Un bilancio positivo grazie al lavoro svolto dalle società, tecnici, educatori in concertazione con il C.R.L. e C.P. del Lazio. Un risultato importante che ha registrato i seguenti numeri: 167 società affiliate, 150 gare organizzate (di cui 49 per i giovanissimi e 37 nella mountain bike) e 3435 tesserati. Il festoso evento si è s volto presso la storica Sala Derby dell’Ippodromo Capannelle. A fare gli onori di casa il presidente Antonio Pirone assieme al presidente onorario Bruno Vallorani e Antonio Zanon, coordinatore regionale Fci Lazio. Ospiti d’onore il presidente nazionale Renato Di Rocco, Riccardo Viola, presidente Coni Lazio, Raimondo Maurizi Vice Direttore Rai Sport, Fausto Scotti C.T. Ciclocross Fci.
Un salone gremito, onorato da illustri personaggi dello sport, autorità federali, tecnici, giudici di gara, tanti amici, sostenitori e vecchie glorie del ciclismo laziale che durante la cerimonia di premiazioni, hanno applaudito a lungo tutti i vari atleti e giovani promesse, sfilati nell’anteprima della signorile Sala Derby: i campioni italiani agonisti strada e pista, i tricolori fuoristrada e del paraciclismo, i giovanissimi saliti sul podio delle prove strada, abilità e fuoristrada al Meeting Nazionale Giovanile FCI di Andalo. Infine, a sfilare tra gli applausi l’Asd Il Pirata, l’UC Anagni-Cycling Team Nereggi e la Punto Bici Aprilia in qualità di prime tre società classificate nel Meeting Regionale spalmato su quattro prove: strada, mountain bike, gimkana e sprint.
Speciali riconoscimenti assegnati alle seguenti scuole di ciclismo: Asd Amici della Bici Colleferro, Scuola Bike B-Mad, Pedalando Mtb Academy, AS Roma Ciclismo e Pro Bike Cycling School.
L’entusiasmo maggiore è stato riservato ai vincitori della recente Coppa Italia Giovanile (foto in alto) di ciclocross conquistata dagli esordienti Mario Zaccaria, Micheal Menicacci, Sara Sciuto e dagli allievi Patrick Favaro, Arianna Ingegneri, Diego Guglielmetti e Antonio Folcarelli: prestigioso il suo titolo di campione italiano ciclocross conquistato il 28 dicembre scorso a Paterno di Potenza, risultato ottenuto dopo tanti sacrifici e sotto la sapiente guida del tecnico regionale Gildo Pagliaroli, sostenuto con entusiasmo dagli accompagnatori Massimo Folcarelli ed Alfio Sciuto, il coordinamento curato dall’immancabili vice presidenti del CRL Fci Lazio Tony Vernile e Sandro Bianchi.
Nonostante la convocazione alla gara di Coppa del Mondo, in platea erano presenti alcuni atleti del Gruppo Sportivo Forestale: l’under 23 Alessia Bulleri, gli élite Luca Braidot e Mirko Tabacchi che, oltre al premio per i titoli conseguiti nel fuoristrada, hanno ricevuto uno speciale in bocca al lupo e tanti meritati applausi di incoraggiamento prima di prendere parte all’impegno agonistico internazionale sui prati e sul fango delle Capannelle.
Festeggiato e applaudito per la competenza e obiettività di giudizio anche il gruppo dei commissari di gara regionali (presidente Luigi Patrizi, segretario Pino Petrangeli). Sono state premiate le nuove "Giacche Blu" (Biagio Montesano, Sara Bianca Maria Stagnitti, Michela Lang, Alberto Tattini, Valentino Niveni, Letizia Casale, Maria Paola Turchetta).
Momenti di ricordi ed emozioni e di vicinanza affettiva quando il coordinatore regionale Antonio Zanon ha ricordato con una artistica targa alla memoria l’indimenticabile figura del compianto presidente della Fci Lazio Domenico Maurizi, oggi rappresentato in sala dal figlio Raimondo (vice direttore di Rai Sport) con la motivazione “Per l’impegno profuso verso il ciclismo come dirigente e stimato presidente della Fci Lazio”.
Altro importante riconoscimento veniva assegnato anche a Toto Bruziches, premiato dal coordinatore tecnico FCI Lazio Antonio Zanon e dall'ex presidente Bruno Vallorani, a testimonianza per la benemerita attività svolta in tanti anni in seno al comitato regionale nel ruolo di vice presidente e consigliere.
C’è spazio anche per annunciare alcune interessanti novità. Nella stagione federale 2014 sulla scena ciclistica laziale l’instancabile presidentessa del Time Bike Alto Lazio, Stefania Manfredini, ha comunicato ufficialmente il ritorno nel Lazio di una squadra della categoria dilettanti élite-under 23.
Altro evento nazionale: il campionato italiano under 23 a Sora in programma il prossimo 29 giugno abbinato alla Ciociarissima, con la presenza del sindaco Ernesto Tersigni e degli organizzatori dell’AS Ciclisti Sorani, e, per finire alla grande, il tricolore fuoristrada enduro nel mese di giugno a Subiaco, ai piedi del Monte Livata, organizzatp dalla Bike Store, primo in assoluto allestito nel Centro-Sud Italia.
Nel contesto “tricolore” è intervenuto anche il sindaco di Nemi Alberto Bertucci, ripercorrendo i momenti più belli e salienti del campionato italiano cross country nei Castelli Romani disputato a luglio, che ha accolto un gran numero di persone da tutta la penisola nelle due giornate di gara.
“Siamo stati onorati, come Asd Romano Scotti, di aver ospitato questa festosa rassegna del ciclismo laziale con tante famiglie, giovani ragazzi, atleti ed appassionati veri del ciclismo” ha dichiarato entusiasta Fausto Scotti, presidente del sodalizio capitolino e direttore tecnico della nazionale italiana del ciclocross.
Il presidente Renato Di Rocco ha detto: “Ritengo che il movimento ciclistico del Lazio possa davvero essere orgoglioso per quanto fatto, conquistato ed ottenuto in tutto l’anno solare 2013”.
Antonio Pirone, presidente Fci Lazio. "È tutto merito dell’impegno, del senso di appartenenza e della passione per il ciclismo ma, nonostante le odierne difficoltà economiche, si riesce ad andare avanti. Abbiamo archiviato un anno pieno di attività e di soddisfazioni con tanta voglia di migliorarci perché alla quantità vogliamo aggiungere la qualità sia nel 2014 che negli anni a venire. A partire da questa stagione, istituiremo sei borse di studio per gli esordienti, gli allievi e gli juniores, maschili e femminili, per tutte le discipline relative a strada, fuoristrada e pista basandosi sulla pagella conseguita a giugno. Nel mese di settembre un’apposita commissione, istituita dal comitato regionale, farà una valutazione specifica sull’attività ciclistica e formativa del ragazzo. È un progetto in fase di elaborazione, sarà reso pubblico a breve ed è libero da partecipazione. Ci impegneremo anche nell’organizzazione di stage con i ragazzi, per rappresentative e non, sempre su strada, fuoristrada e pista che non andranno in concomitanza con gli impegni scolastici”.
Il pensiero di Riccardo Viola, presidente del Coni Lazio: “I numeri dei ciclisti tesserati nel Lazio, così come i successi, meritano rispetto, ma dobbiamo risolvere entro breve la questione degli impianti. Ogni federazione o comitato regionale deve portare avanti il problema dell’impiantistica dello sport che sarà oggetto, prossimamente, di una conferenza in maniera tale che, entro il prossimo mese di marzo, verrà presentato un piano regionale completo sulla situazione degli impianti. Da parte del comitato regionale e del Coni. L’obiettivo è cercare di valorizzare tutte le manifestazioni e i grandi appuntamenti del calendario senza stare a rincorrere gli altri meno blasonati in modo da proporci in maniera positiva e propositiva”.
Bruno Vallorani, presidente onorario Fci Lazio: “Faccio i complimenti al presidente Antonio Pirone e a tutto il comitato regionale, perchè i numeri non solo sono stati dalla nostra parte ma rappresentano anche il punto di partenza in cui si cerca di fare meglio. Mi auguro che il 2014 sia foriero di nuovi successi e di impegno massimo da parte degli atleti. Concordo pienamente il discorso fatto dal presidente regionale Coni Riccardo Viola. Il ciclismo e lo sport in generale devono ripartire dagli impianti per la sicurezza e la giusta crescita di tutti gli atleti e dei giovani. Auspico il ritorno di un velodromo non solo per girare ed allenarsi ma come casa dello sport”.
Valerio Conti, professionista Lampre Merida: “Il professionismo è per me un nuovo ambiente ed è un onore far parte di una squadra di matrice italiana del circuito Uci World Tour. Per i risultati preferisco aspettare perché sono giovane e a quanti come me che hanno fatto tutta la trafila giovanile, non bisogna mollare perché il ciclismo è meraviglioso. A me questo sport ha dato tanto e può dare tanto anche a voi giovani con la costanza dei risultati”.
Stefano Pirazzi, professionista Bardiani Csf: “Sono pronto per una stagione ad alti livelli maglia azzurra di leader dei gran premi della montagna al Giro d’Italia e vice campione italiano a cronometro nel 2013. Mi sto preparando per arrivare nelle migliori condizioni al Giro d’Italia aspettando a breve l’invito alla Tirreno-Adriatico. Vincere la tappa in cima a Montecassino nella Corsa Rosa è la ciliegina sulla torta nella mia terra di Ciociaria e spero di riuscirci. Le regioni del Nord ci mettono un po’ da parte, ma noi laziali ci stiamo facendo valere su tutti i fronti. Con il tempo, la giusta calma e la dedizione al lavoro, i risultati e gli sforzi vengono premiati”.
“Nelle gare in Asia mi sono comportato bene - ha dichiarato Simone Campagnaro, in forza al Team Nippo dalla stagione 2012, anno in cui ha vinto una tappa al Giro della Guadalupa – e all’estero il movimento ciclistico si sta sempre più evolvendo. I ragazzi devono considerare la bicicletta come un gioco, il ciclismo è uno sport bellissimo, ma duro che comporta il superamento di tanti ostacoli”.
Per l’ex campione d’Italia 2008 Filippo Simeoni, attualmente vice presidente della società giovanissimi Asd Il Pirata (nel 2014 si chiamerà col nome nuovo di Il Pirata Evolution Team), i giovani rappresentano “il nostro futuro e se hanno scelto il ciclismo, l’hanno fatto con passione. Bisogna solo aggiungere impegno, sacrificio, costanza, cuore, convinzione dei propri mezzi e presto i risultati vengono perché questo sport è un mix di gioie e di dolori”.
Roberto Petito, vincitore di una Tirreno-Adriatico nel 1997 e ad oggi factotum della Civitavecchiese Fratelli Petito (giovanissimi, allievi e juniores), ha espresso il concetto “il ciclismo si sta mettendo al passo con i tempi e finalmente si parla di multidisciplinarietà mentre prima si andava avanti solo per un settore. La Federazione Ciclistica Italiana si è messa a correre, ha recuperato ed è pronta a portare avanti nuovi progetti che daranno ulteriori benefici al nostro movimento”.
Alessandro Proni, professionista fino allo scorso anno con la Vini Fantini e figlio dell’ex corridore Umberto: “I ragazzi devono imparare dalle vittorie e non dalle sconfitte. La vittoria fa morale, si conquista nella giusta via ed è un messaggio che devono recepire le società stesse”.
Tra i presenti in platea anche Leandro Fioroni, presidente della struttura tecnica FCI Lazio con i componenti Antonio Liquori e Marco Ciccolini, i consiglieri regionali Federico Campoli Enrico Rizzi e Piero Cignini, l'ex presidente FCI Lazio Angelo Caliciotti, la Federciclismo Roma con il presidente Mauro Tanfi e il consigliere Bruno Maggiori, la Federciclismo Latina con il presidente Marco Caruso e il consigliere Enrico Lo Sordo, i direttori di organizzazione Franco Costantino ed Agildo Mascitti, Claudio Giacomi e Fulvio Fazolo tra i responsabili del Centro Pista di Forano, il presidente FCI Marche Lino Secchi, Stefano Sanapo (accompagnatore della rappresentativa laziale alla Coppa Italia Giovanile cross country esordienti-allievi assieme a Paolo Liberati), il cittì della nazionale italiana del paraciclismo Mario Valentini (in rappresentanza dei premiati del settore handbik paralimpici), Luigina Sponchiado della S. A. N. (Struttura Amatoriale Nazionale FCI) assieme al Presidente Gianluca Santilli che, nel corso del suo personale intervento, ha messo in risalto il successo della Minifondo di Roma con i giovanissimi contestualmente alla Granfondo Campagnolo Roma per amatori in quanto “le due realtà devono e dovranno coesistere nelle prossime edizioni perché il ciclismo è un grande contenitore delle due ruote”.
Al Comitato Regionale Fci Lazio e Sedi Provinciali società, dirigenti, tecnici, atleti accompagnatori gli auguri di buon lavoro e successi nello sport tanto amato.

Giovanni Maialetti

CAMPIONI REGIONALI AGONISTI 2013
Esordienti M 1° Anno Strada: Marco Arci (Uc Anagni Team Nereggi)
Esordienti M 2° Anno Strada: Alessandro Parpinel (Gsc Latinense)
Esordienti F 1° Anno Strada: Giada Capobianchi (Capobianchi Cicli Moto)
Esordienti F 2° Anno Strada: Roberta Caferri (Gsc Latinense)
Allievi Strada: Piergiorgio Cardarilli (Velosport Ferentino)
Allieve Strada: Giorgia Capobianchi (Capobianchi Cicli Moto)
Juniores M Strada: Andrea Cacciotti (Cycling Team Coratti)
Juniores F Strada: Giorgia Fraiegari (Nuova Larianese)
Esordienti M Velocità: Martin Marcellusi (Tutti Aruota Vill.Prenest.)
Esordienti F Velocità: Giada Capobianchi (Capobianchi Cicli Moto)
Allievi Velocità: Gianluca Sfascia (Civitavecchiese F.lli Petito)
Allieve Velocità: Giorgia Capobianchi (Capobianchi Cicli Moto)
Esordienti M Corsa a Punti: Martin Marcellusi (Tutti Aruota Vill.Prenest.)
Esordienti F Corsa a Punti: Giada Capobianchi (Capobianchi Cicli Moto)
Allievi Corsa a Punti: Alessio Mattacchioni (Gsc Latinense)
Allieve Corsa a Punti: Maria Vittoria De Santis (Capobianchi Cicli Moto)
Allievi Inseguimento: Victor Bykanov (Civitavecchiese F.lli Petito)
Juniores Velocità, Corsa a Punti, Inseguimento, Scratch: Michael Capati (Timebike Alto Lazio)
Allievi 1° Anno Xco: Diego Gueglielmetti (Moser Cycling Team)
Allievi 2° Anno Xco: Federico Proietti (Soriano Ciclismo)
Esordienti F 1° Anno Xco: Claudia Mazzetta (Scott Rc New Limits)
Esordienti F 2° Anno Xco: Arianna Ingegneri (Mtb Tuscia Vittorio Bike)
Esordienti M 1° Anno Xco: Mario Zaccaria (Atl. Uisp Monterotondo)
Esordienti M 2° Anno Xco: Samuele Grossi (Mtb Four Es Bike)
Allieve Xco: Erika Migliori (Apd Ciociaria Bike)
Juniores M Xco: Eros Capati (Race Mtb Pro Team)
Juniores F Xco: Giorgia Fraiegari (Nuova Larianese)
Under 23 Xco: Luca De Nicola (Ss Lazio Ciclismo)
Elite M Xco: Stefano Capponi (Moser Cycling Team)
Elite F Xco: Alessia Bulleri (Gs Forestale)

CAMPIONI ITALIANI-EUROPEI-MONDIALI
Campionessa Mondiale ed Europea Team Relay: Eva Lechner (Gs Esercito)
Campionessa Italiana Cross Country: Eva Lechner (Gs Esercito)
Campione Europeo Ciclocross: Massimo Folcarelli (Drake Team Nw Sport)
Campione Italiano Ciclocross e Cross Country M2: Massimo Folcarelli (Drake Team Nw Sport)
Campione Italiano Paralimpico Handbike Mh1: Luca Mazzone (Circolo Canott. Aniene)
Campione Italiano Paralimpico Crono Mh 1: Luca Mazzone (Circolo Canott. Aniene)
Campione Italiano Paralimpico Handbike Strada e Crono Mh 3: Mauro Cratassa (Circolo Canott. Aniene)
Campione Italiano Paralimpico Strada MC3: Paolo Viganò (Gs Forestale)
Campione Italiano Paralimp.Tandem Strada e 2° C.I. Tandem Crono: Luca e Ivano Pizzi (Gs Forestale)
Campione Italiano Paralimpico Crono Mt 2: Giorgio Farroni (Gs Forestale)
Campione Italiano Paralimpico Strada Mt 2: Giorgio Farroni (Gs Forestale)
3° Camp. Ital. Paralimpico Crono Mh4: Mirko De Cortes (Vitesport)
3° Camp. Ital. Paralimpico Handbike Mh4: Mirko De Cortes(Vitesport)
3° Camp. Ital. Paralimpico Km da Fermo Mc4: Claudio Campi (Asd Lazzaretti)
4° Class. Camp. Ital. Paralimpico Inseguim. Mc4: Claudio Campi (Asd Lazzaretti)

VITTORIE E PODI TRICOLORI 2013
Campione Italiano e Regionale Ciclocross Allievi 1° Anno: Antonio Folcarelli (Drake Team Nw Sport)
Campionessa Italiana Team Relay: Alessia Bulleri (Gs Forestale)
Campionessa Regionale Cross Country Elite: Alessia Bulleri (Gs Forestale)
2^ Camp. Italiano Cross Country Under 23: Alessia Bulleri (Gs Forestale)
3^ Camp. Italiano Eliminator Open: Alessia Bulleri (Gs Forestale)
Campionessa Italiana Keirin Elite: Giorgia Bronzini (Gs Forestale)
2^ Campionato Italiano Strada Elite: Giorgia Bronzini (Gs Forestale)
2^ Campionato Ital. Velocità: Giorgia Bronzini (Gs Forestale)
2^ Campionato Ital. Velocità Squadre Elite: Giorgia Bronzini (Gs Forestale)
Campionessa Ital. Scratch, 500 Mt, Velocità ind. e Sq. Elite: Annalisa Cucinotta (Gs Forestale)
2^ Campionato Ital. Omnium: Annalisa Cucinotta (Gs Forestale)
Campionessa Italiana Cross Country W1: Maria Adele Tuia (Centro Italia Bike Montanini)
2^ Camp. Italiano Ciclocross W1: Maria Adele Tuia (Centro Italia Bike Montanini)
Campione Italiano Team Relay Elite: Mirko Tabacchi (Gs Forestale)
Campione Italiano Cross Country Elite: Mirko Tabacchi (Gs Forestale)
3° Campionato Italiano Eliminator Open: Mirko Tabacchi (Gs Forestale)
4° Campionato Italiano Ciclocross Elite: Mirko Tabacchi (Gs Forestale)
Campione Italiano Team Relay U23: Daniele Braidot (Gs Forestale)
3° Campionato Ital. Cross Country U23: Daniele Braidot (Gs Forestale)
2° Campionato Italiano Ciclocross U23: Daniele Braidot (Gs Forestale)
Campione Italiano Team Relay U23: Luca Braidot (Gs Forestale)
3^ Camp. Italiani Inseguim. Squadre: Alessandra D'Ettorre (Gs Forestale)
2^ Camp. Italiani Ciclocross Elite: Vania Rossi (Gs Forestale)
2^ Camp. Italiani Cross Country U23: Nicholas Pettinà (Gs Forestale)
2° Camp. Ital. Cross Country M4: Zefferino Grassi (Bianchi Nw Sport)
2° Camp. Ital. Marathon M1: Vincenzo Della Rocca (Nw Sport Cicli Conte)
2° Camp. Ital. Ciclocross M4: Gianni Panzarini (Drake Team Nw Sport)
3^ Camp. Ital. Marathon W1: Annalisa D'Eliso (Bikestore Racing Team)

GIOVANISSIMI FCI LAZIO AL MEETING NAZIONALE DI ANDALO 2013
Damiano Olivieri (Punto Bici Aprilia) Vincitore Batteria Mtb
Thomas Menicacci (Soriano Ciclismo) Vincitore Batteria Mtb
Danilo Sanetti (Mtb Tuscia Vittorio Bike) Vincitore Batteria Mtb
Federico De Paolis (Punto Bici Aprilia) Vincitore Batteria Mtb
Federico Minori (Punto Bici Aprilia) Vincitore Batteria Mtb
Simone Bloise (Scuola Mtb Roma) Vincitore Batteria Mtb
Francesca Carosi (Mtb Tuscia Vittorio Bike) Vincitrice Batteria Mtb
Elisa Giunta (Punto Bici Aprilia) 3^ Batteria Strada
Marika Proietti (Uc Anagni Team Nereggi) 3^ Velocità
Stefano Ubertini (Mtb Tuscia Vittorio Bike) 3° Batteria Mtb
Federico Bartoli (Mtb Tuscia Vittorio Bike) 2° Batteria Mtb
Michela Salvati (Mtb Tuscia Vittorio Bike) 3^ Batteria Mtb
Philippe Mancinelli (Scuola Mtb Roma) 3° Batteria Mtb
Valerio Pisanu (Scuola Mtb Roma) 2° Batteria Mtb
Elisa Giunta (Punto Bici Aprilia) 2^ Batteria Mtb


Vai a pagina :
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100  101  102  103  104  105  106  107  108  109  110  111  112  113  114  115  116  117  118  119  120  121  122  123  124  125  126  127  128  129  130  131  132  133  134  135  136  137  138  139  140  141  142  143  144  145  146  147