Calendario Esami

DATE ESAMI CORSI DI FORMAZIONE

 

1° LIVELLO

1° VARANO (AN)
ESAME: 6 MAGGIO 2017 a Recanati (MC) presso l'agriturismo Terra e Vita
INVIO DOCUMENTAZIONE: entro il 26 aprile 2017 a massimovalle.mv@gmail.com

1° GENOVA
ESAME: 6 MAGGIO 2017 a Genova presso il CR Liguria in Via Ippolito d' Aste, 3/5 scala Sinistra
INVIO DOCUMENTAZIONE: entro l'8 aprile 2017 a liguria@federciclismo.it

1° GHISALBA (BG)
ESAME: 13 MAGGIO 2017 a Ghisalba (BG) presso il Centro Sportivo Ghisalba
INVIO DOCUMENTAZIONE: entro il 5 maggio 2017 a lombardia@federciclismo.it
 

2° LIVELLO

2° LIVELLO MARRUBIU (OR)
ESAME: 24 GIUGNO 2017
INVIO DOCUMENTAZIONE: entro il 19 giugno 2017 a sardegna@federciclismo.it e per conoscenza attenegiuseppe@gmail.com

2° CHIETI
ESAME: 23 SETTEMBRE 2017
INVIO DOCUMENTAZIONE: entro il 23 agosto 2017 a abruzzo@federciclismo.it
 

3° LIVELLO

► ASTI/TORINO
ESAME:
INVIO DOCUMENTAZIONE:


GUIDA CICLO-TURISTICA-SPORTIVA

CESENATICO
ESAME: 13 MAGGIO 2017
INVIO DOCUMENTAZIONE: entro il 28 aprile 2017 a centrostudi@federciclismo.it

 


 

INDICAZIONI PER L’AMMISSIONE ALL’ESAME DI 1° LIVELLO:
L’aspirante Maestro Istruttore Categorie Promozionali e Giovanissimi, che ha frequentato le ore previste (v.normativa), dovrà inviare al Comitato Regionale organizzatore del corso tramite e-mail, entro la data stabilita, il seguente materiale, pena l’esclusione dall’esame:

Registro di tirocinio, (scaricabile dal sito federale alla voce “Centro Studi – Area Download”) compilato in ogni sua parte descrivendo il tipo di attività svolta. presso una Scuola di Ciclismo riconosciuta, o una Società ciclistica affiliata, affiancato da un Maestro Istruttore di 1° livello, o da un Tecnico di 2° livello, che svolge la funzione di Tutor nei confronti dell’aspirante.
Il registro deve essere firmato dal tutor.
Relazione del tutor, al termine del tirocinio il tutor dovrà compilare il modulo “valutazione del tirocinio (riservato al Tutor)”, scaricabile dal sito federale alla voce “Centro Studi – Area Download”, sull’operato dell’aspirante Maestro Istruttore di 1° livello.
La relazione deve essere firmata dal tutor.
Elaborato scritto, di seguito le indicazioni sull’elaborato da presentare:
- deve essere breve e sintetica, per un massimo di 2-3 cartelle escluse le foto;
- deve contenere i dati del candidato (nome cognome, corso frequentato ed esame a cui è iscritto, tutto con le relative date).
- L'argomento della tesina deve riguardare uno dei seguenti aspetti a scelta del candidato:
a) la progressione didattica di un esercizio di tecnica specifica;
b) il programma di una esercitazione, descrivendone gli obiettivi, le fasce di età a cui è rivolta, le attività svolte e le eventuali modalità di soluzione delle problematiche tecnico-specifiche affrontate;
c) un argomento tra quelli trattati durante le lezioni del corso;
d) descrizione del tirocinio effettuato.

INDICAZIONI PER L’AMMISSIONE ALL’ESAME DI 2° LIVELLO:
L’aspirante Tecnico di 2° livello, che ha frequentato le ore previste (v. normativa), dovrà inviare al Comitato Regionale organizzatore del corso tramite e-mail, entro la data stabilita, il seguente materiale, pena l’esclusione dall’esame:

Registro di tirocinio, (scaricabile dal sito federale alla voce “Centro Studi – Area Download”) compilato in ogni sua parte descrivendo il tipo di attività svolta. L’aspirante Tecnico di 2° livello deve svolgere l’attività di tirocinio, trenta (30) ore, presso una Scuola di Ciclismo riconosciuta, o una Società ciclistica affiliata, affiancato da un Tecnico di 2° livello, o da un Tecnico di 3° livello, che svolge la funzione di Tutor nei confronti dell’aspirante.
Il registro deve essere firmato dal tutor.
Relazione del tutor, al termine del tirocinio il tutor dovrà compilare il modulo “valutazione del tirocinio (riservato al Tutor)”, scaricabile dal sito federale alla voce “Centro Studi - Area Download”, sull’operato dell’aspirante Tecnico di 2° livello.
La relazione deve essere firmata dal tutor.
Elaborato scritto, di seguito le indicazioni sull’elaborato da presentare:
- deve essere breve e sintetica, per un massimo di 2-3 cartelle escluse le foto;
- deve contenere i dati del candidato (nome cognome, corso frequentato ed esame a cui è iscritto, tutto con le relative date).
- L'argomento della tesina deve riguardare uno dei seguenti aspetti a scelta del candidato:
a) la progressione didattica di un esercizio di tecnica specifica;
b) il programma di una esercitazione, descrivendone gli obiettivi, le fasce di età a cui è rivolta, le attività svolte e le eventuali modalità di soluzione delle problematiche tecnico-specifiche affrontate;
c) un argomento tra quelli trattati durante le lezioni del corso;
d) descrizione del tirocinio effettuato.

Gli aspiranti Tecnici di 2°, possono partecipare anche alle sessioni di esame di 1° livello, mentre questi ultimi dovranno presentarsi solo alle sessioni di 1° livello.


INDICAZIONI PER L’AMMISSIONE ALL’ESAME DI 3° LIVELLO:
L’aspirante Tecnico 3°livello, dovrà inviare al Settore Studi, tramite e-mail centrostudi@federciclismo.it, entro la data prevista, il seguente materiale, pena l’esclusione dall’esame:

Registro di tirocinio, (scaricabile dal sito federale alla voce “Centro Studi – Area Download”) compilato in ogni sua parte. L’aspirante deve svolgere l’attività di tirocinio, quaranta ore
Relazione del tutor, al termine del tirocinio il tutor (Tecnico già qualificato FCI) dovrà compilare il modulo “valutazione del tirocinio (riservato al Tutor)”, scaricabile dal sito federale alla voce “Centro Studi – Area Download”.
Elaborato scritto, riportiamo le indicazioni per la tesi da presentare:
Prima pagina
Denominazione del Corso, Titolo dell'argomento, Data, Nominativo del candidato;
Seconda pagina
Indice, Introduzione (poche righe per riassumere il contenuto della tesina);
Contenuto
Minimo 6 pagine (si scrive solo su una facciata) con circa 30 righe a pagina;
Ultima pagina
Conclusione ed eventuale bibliografia;
Le pagine devono essere numerate

Per chi volesse, lo staff del Settore Studi è disponibile a suggerire l’argomento da sviluppare inviando richiesta a centrostudi@federciclismo.it

Ricordiamo che la normativa, prevede un massimo di 24 mesi dal termine del corso, per sostenere l’esame, chi non risulterà idoneo entro tale termine dovrà ripetere il corso.