Tatiana Guderzo

Non passa un anno senza che l’atleta di Marostica aggiunga una vittoria o un titolo al suo palmarès

Guderzo

Se si dovesse scegliere una sola parola per definire Tatiana Guderzo, potrebbe senza dubbio essere “impressionante”. Sin dall’inizio della sua carriera, non passa un anno senza che l’atleta di Marostica aggiunga una vittoria o un titolo al suo palmarès. E quando non lo fa su strada, lo fa sulla pista. La 33enne, gara dopo gara, dimostra di non avere paura di affrontare il cronometro. Questo sia a livello nazionale, sia a livello internazionale: basta pensare ai numerosi successi collezionati fino ad oggi. Dai 5 titoli italiani nella crono, passando per le quattro maglie tricolore conquistate nell'inseguimento individuale ed il titolo europeo U23 nella crono, arrivando poi all'argento su strada ai Mondiali di Verona e allo splendido bronzo alle Olimpiadi di Pechino. Per citarne solo alcuni...

L'ultima medaglia arriva direttamente dai Campionati Europei su pista di Berlino: un oro che vale tantissimo, conquistato con le compagne di squadra nell'Inseguimento. Tatiana Guderzo, Letizia Paternoster, Elisa Balsamo e Silvia Valsecchi schiantano la Gran Bretagna con un grande forcing nell’ultimo chilometro: un primo posto con record italiano demolito (4’17”853 contro il 4’19”838 fatto segnare ad aprile ai Mondiali di Hong Kong). E si vola...

Letizia Paternoster, Tatiana Guderzo, Elisa Balsamo e Silvia Valsecchi campionesse europee nell'Inseguimento a squadre

MEDAGLIA D'ORO

Campionato Europeo pista (Berlino) - Inseguimento a squadre

Qui la sezione con tutti gli atleti premiati quest'anno.