NOTA INFORMATIVA - Consiglio Federale del 30/10/2015

Di Rocco

Venerdì 30 ottobre 2015 alle ore 09,00, si è riunito a Roma il Consiglio Federale della Federazione Ciclistica Italiana, assenti giustificati i Consiglieri Federali Noemi Cantele e Andrea Tiberi. Il Consiglio Federale, ha approvato il Verbale n. 4 del 31/07/2015 ed ha proceduto alla ratifica delle Delibere Presidenziali dal n. 46 al n. 55.

In sede di ratifica della Delibera Presidenziale n. 53 dell’08/10/2015, il Consiglio Federale ha ritenuto opportuno istituire una specifica Commissione che valuti l’impatto sulla decisione, assunta a luglio, di vietare, dal 2016, le Società plurime, valutandone nel merito la motivazione per la quale vengono richieste, il numero degli atleti ed i programmi di partecipazione alle gare che rappresentano la base degli accordi.

Di seguito i principali argomenti trattati e le principali decisioni assunte:

AFFARI GENERALI

  • Ratifica delle Società di prima affiliazione e riaffiliazione FCI alla data del termine affiliazione 2015, come da elenco presentato dal Settore Tesseramento.
  • Determinazione dell’obbligo all’uso del casco federale da parte di tutti gli atleti/e in occasione della partecipazione ai Giochi Olimpici.
  • Nomina del Sig. Borisse Bucci, quale Commissario Straordinario del Comitato Provinciale FCI ALESSANDRIA, affinché lo stesso provveda, entro trenta giorni dalla nomina, alla convocazione dell’Assemblea Elettiva Straordinaria Provinciale per l’elezione degli organi provinciali di ALESSANDRIA, che dovrà essere svolta nei successivi sessanta.
  • Nell’ottica degli obiettivi primari perseguiti dalla Federazione, quale quello di promuovere un maggior utilizzo della biciletta in tutti gli ambiti, il Consiglio Federale ha determinato di sostenere la candidatura della bicicletta per il Nobel per la Pace 2016, iniziativa proposta dalla trasmissione radiofonica Caterpillar, che mira ad aumentare la consapevolezza nell’opinione pubblica, che la bicicletta è un mezzo salutare, economico e rispettoso dell’ambiente.
  • Nomina dell’Avv. Antonino Lastoria alla carica di Sostituto Procuratore Federale, già dichiarato idoneo dalla Commissione Federale di Garanzia il 13/02/2015, in sostituzione del dimissionario Avv. Manlio D’Amico.
  • Autorizzazione all’istituzione di un Albo federale del gratuito patrocinio, finalizzato all’inserimento di Avvocati, iscritti negli albi dei relativi consigli dell’ordine e che siano in possesso di esperienza nell’ambito dell’ordinamento sportivo, al fine di assicurare l’avvalersi dell’Ufficio del gratuito patrocinio ed a garantire l’accesso alla giustizia federale a quanti non possono sostenere i costi di assistenza legale, ovvero, a coloro che si trovino nelle condizioni previste dal D.P.R. n. 115 del 30 maggio 2002, ossia con un reddito non superiore a 9.296,22, costituito dalla somma dei redditi conseguiti da ogni componente della famiglia compreso l’istante.
  • Approvazione alla pubblicazione di un invito di interesse pubblico per l’individuazione dei soggetti da inserire in tale Albo.

Per la liquidazione dei relativi eventuali compensi, determinazione all’adozione di una Tabella di Compenso Convenzionale, di valore economico differenziato per giudizi di primo grado, giudizi di appello e ricorsi al Collegio di Garanzia del CONI, come di seguito specificato:

Giudizio primo grado:

compenso € 400,00 - CAP 4%, IVA 22%

Giudizio di appello:

compenso € 500,00 - CAP 4%, IVA 22%

Giudizio Collegio di Garanzia:

compenso € 600,00 - CAP 4%, IVA 22%.

  • Recepimento che il 15/09/2015 la Giunta Nazionale del CONI, con delibera n. 361, ha approvato la versione 2/2015 delle Norme Sportive Antidoping che, ferme restando le modifiche introdotte per aderire alla WADA, contengono come innovazione più significativa la costituzione della NADO-ITALIA, che sostituisce il precedente assetto organizzativo della CONI-NADO.

STRUTTURA TECNICA FEDERALE

SETTORE STRADA

  • Ratifica della Delibera Presidenziale n. 53 assunta per “Riattivare le procedure per le affiliazioni plurime, vincolate agli esatti adempimenti previsti dalla normativa, indicando come termine ultimo la data del 31 dicembre per la presentazione degli accordi e dell’effettuata affiliazione, per le categorie Under, Elite e Juniores”, con la seguente indicazione:
  1. integrare la normativa vigente con la motivazione della richiesta da parte delle società, il piano di partecipazione ed il numero degli atleti, cassando il termine indicato per la presentazione degli accordi

Il Consiglio Federale ha inoltre istituito di un gruppo di lavoro così composto: il Vice Presidente Giovanni Duci come delegato del Consiglio Federale, il Presidente del Comitato Regionale Sardegna Salvatore Meloni, un componente della Struttura Tecnica Federale, con i compiti di monitoraggio , ferma restando la riserva di riesamina del Consiglio Federale per l’anno 2016 e di controllo e di valutazione per l’attualizzazione della procedura per gli anni successivi.

  • Approvazione Calendario Nazionale/Internazionale 2016, da inviare all’Ufficio Comunicazione, alla Commissione Nazionale Giudici di Gara e all’Ufficio Stampa
  • Approvazione adeguamento tasse gara internazionali UCI 2016.

SETTORE FUORISTRADA

  • Approvazione delle seguenti proposte di assegnazione di Campionati, corredate di parere del Comitato Regionale:

ANNO 2016

Campionato Italiano Assoluto XCO

Soc. VC Courmayeur – Courmayeur (AO)

Campionato Italiano 4X

Soc. Wild Born Biker Powered by Mike’s Bike Garage – Sarentino (BZ)

ANNO 2017

Campionato Italiano BMX

Soc. ASD 48erre BMX TEAM – Rivignano (UD)

Campionato Italiano Marathon

Comitato Organizzatore Grandi Eventi Val di Sole – Malè Val di Sole Trentino

Campionato Italiano MTB Giovanile (Allievi-Esordienti)

Soc. SSV Pichl Sgies Raiffeisen - Val Casies (BZ)

  • Approvazione delle seguenti proposte di assegnazione di Campionati, in attesa di parere del Comitato Regionale:

ANNO 2016

Campionato Italiano BMX

Soc. Audace Sportiva Besnate ASD – Besnate (VA)

Campionato Italiano DH

Soc. Team Speed Point ASD – Abetone (PT)

Campionato Italiano Trials

Soc. Caravaggio Off-Road – Caravaggio (BG)

Campionato Italiano Enduro

Soc. Polisportiva Vigili del Fuoco Genova – Sestri Levante (GE)

Campionato Italiano MTB Giovanile (Allievi-Esordienti)

Soc. Lugagnano Off-Road – Lugagnano (PC)

ANNO 2017

Campionato Italiano DH

Soc. Bormio Bike ASD – Bormio (SO)

  • Approvazione Calendario 2016 XCO – XCM (Allievi- Esordienti) - BMX - DH
  • Determinazione al sostegno della candidatura presentata dalla Soc. Val di Sole – Trentino – per l’organizzazione dei Campionati del Mondo MTB 2016.
  • Istituzione della specialità ciclistica Enduro Gravel ed approvazione delle relative Norme Attuative 2016.

SETTORE PISTA

  • Istituzione di un Gruppo di Lavoro, composto dal Vice Presidente Giovanni Duci e dal Consigliere Federale Corrado Lodi, preposto ad una più attenta valutazione ed attuazione del Progetto di riorganizzazione dei Centri Territoriali 2016.

SETTORE STUDI

  • Ratifica della Delibera Presidenziale n. 51 assunta per l’approvazione delle quote per i corsi di formazione, con l’indicazione di modificare il secondo paragrafo e cioè: “VISTO l’indirizzo del Consiglio Federale di semplificare le categorie di tesseramento – da 21 a 3 – ed uniformare le figure, acquisendo Tecnici di 1°, 2° e 3° livello”.
  • Approvazione dei Corsi unificati di formazione ed aggiornamento per Tecnici di Ciclismo (ex Direttore Sportivo ed ex Maestro di MTB), con le seguenti indicazioni:
  • dal 01.01.2016 l’applicazione dei livelli per il tesseramento atleti dovranno essere unificati e conseguentemente, questa variazione dovrà essere riportata nel Regolamento Tecnico Strada e Fuoristrada, fatto salvo che per il tesseramento delle categorie internazionali le Società del Fuoristrada in difficoltà, potranno chiedere autorizzazione al Comitato Regionale competente per territorio, dandone comunicazione al Settore Studi ed all’Ufficio Tesseramento FCI.
  • Tesseramento Maestri Istruttori di 1°livello e Tecnici e Allenatori di 2° e 3° livello: “Superato l’esame, il conseguimento della qualifica di Maestro Istruttore di 1° (2°, 3°) livello avverrà successivamente alla richiesta di tesseramento. Tale richiesta deve avvenire entro 90 giorni dalla data di esame, in mancanza della richiesta della tessera, la permanenza nell’elenco è subordinata al versamento di una quota annuale, stabilita dal Consiglio Federale, che per l’anno 2016 è pari ad € 40.00, pena la perdita di validità di tutto il percorso di formazione (corso ed esame) ……omissis.
  • Approvazione della normativa per i Corsi di formazione per nuovi Giudici di Gara Regionali, eliminando il p. 5 nel paragrafo “Requisiti” sostituito dal p. 6: “Non aver riportato condanne penali e non essere stati assoggettati a squalifiche da parte del CONI o di una Federazione Sportiva Nazionale per un periodo superiore ad un anno” e modifica della scheda anagrafica ampliandola con i titoli pregressi conseguiti.
  • Approvazione recupero qualifiche Direttori Sportivi (T1-T2-T3) entro il limite fissato al 31.12.2017 ed approvazione della riduzione delle quote come da proposta e di seguito specificata: 1° livello € 115.00 (metà quota corso tariffa 2016), 2° livello € 145.00 (metà quota corso tariffa 2016).
  • Nomina del Presidente CR Sardegna Salvatore Meloni, in rappresentanza del Consiglio Federale, nella commissione esaminatrice del Corso di 3° livello, tenutosi a Guspini (VS).

SETTORE TECNICO NAZIONALE GIOVANILE

  • Riconoscimento delle seguenti Scuole di Ciclismo:
  • Nolese Condor – TO
  • Team Amicinbici Losacco Bike – BA
  • Besnatese BMX Race – VA
  • ASD Racing Team Agrigento – AG
  • Mud Rock MTB School – VR
  • Willy il coyote Vesuvio Bike – NA

- Determinazione del costo della tessera PG per l’anno 2016, in € 10.00.

SETTORE CICLISMO PARALIMPICO

  • Approvazione Criteri di selezione Atleti per i Giochi della XXXI Olimpiade Rio 2016 – Giochi Paralimpici.
  • Approvazione del Bando di assegnazione Campionati Nazionali 2016 – Cat. Paralimpiche, disponendo le seguenti modifiche:
  • pagamento dei premi classifica in denaro, in base alle tabelle federali, a carico dell’organizzatore;
  • non obbligatorietà dei rimborsi viaggi, restando gli stessi nella facoltà dell’organizzatore.

COMMISSIONE NAZIONALE GIUDICI DI GARA

  • Approvazione rimborsi spese Giurie, relativi al Corso di Formazione per Commissari Elite UCI MTB svoltosi a Budapest – HUN ed al Corso di Formazione per Commissari Nazionali Elite UCI Strada svoltosi a Salsomaggiore Terme – PR.
  • Approvazione riammissione in ruolo del Sig. Marco Irregolare.
  • Approvazione adeguamento rimborso spese per gare regionali/nazionali/internazionali.
  • Approvazione adeguamento e variazioni delle quote di versamento relative al tesseramento dei Giudici di Gara per l’anno 2016.
  • Approvazione della variazione del numero di Giudici di Gara da designare in alcune gare della SAN, da apportare alla Tabella XIII Premi e Tasse 2016.
  • Autorizzazione allo svolgimento del Convegno Tecnico Nazionale Giudici di Gara che si terrà nelle giornate di sabato 12 e domenica 13 dicembre 2015 presso l’Hotel Valentini – Salsomaggiore Terme (PR).

COMMISSIONE NAZIONALE DIRETTORI DI CORSA E SICUREZZA

  • Approvazione della modifica dell’art. 6 delle Norme Staffette Motociclistiche come di seguito specificato in neretto:

Art. 6 – CONDIZIONI PER LO SVOLGIMENTO DELL’ATTIVITA’

  • L’esercizio dell’attività di Motostaffettista è subordinata alle seguenti condizioni:

a) - iscrizione nell’Elenco Regionale delle Staffette Motociclistiche;

b) - possesso della tessera F.C.I. per l’anno in corso.

Possono altresì svolgere le funzioni di Motostaffetta i tesserati come D.C., i Giudici di Gara in aspettativa e gli A.S.T.C. come indicato al Capitolo 1 art. 2 comma a).

Tutte le figure sopra indicate devono avere il requisito indicato al punto 3 dell’allegato alle norme e formulino regolare richiesta alla C.R.D.C.S., d’inserimento nell’Elenco Regionale degli operatori Motostaffette e partecipare ai Corsi di aggiornamento biennali a loro riservati.

  • Approvazione della modifica dell’art. 6 e dell’art. 14 delle Norme per lo svolgimento dell’attività degli A.S.T.C., come di seguito specificato in neretto:
  • L’esercizio dell’attività di A.S.T.C. è subordinato alle seguenti condizioni:

a) - iscrizione nell’Elenco Regionale degli A.S.T.C.;

b) - possesso della tessera F.C.I. per l’anno in corso.

Possono altresì svolgere le funzioni di operatori A.S.T.C. come indicato al Capitolo 1 art. 2, i tesserati come D.C., i Giudici di gara in aspettativa, le Motostaffette tesserate e D. S..

Inoltre, possono essere iscritti nell’elenco e svolgere la funzione di ASTC, previa richiesta di regolare tessera specifica, anche gli atleti Professionisti (ed eventualmente Donne Elite a seguito di obbligatorietà alla formazione biennale) terminata l’attività agonistica a condizione che abbiano sostenuto il corso di formazione biennale obbligatorio a loro riservato durante l’attività (dall’anno 2015).

Nei corsi di formazione biennali e obbligatori per i professionisti (dal 2015 ed eventualmente Donne Elite se istituita l’obbligatorietà) devono essere previste almeno 2 ore didattiche riguardanti i regolamenti FCI/UCI.

Tutte le figure sopra indicate devono avere il requisito indicato al punto 3 dell’allegato alle norme e formulino regolare richiesta alla C.R.D.C.S., d’inserimento nell’Elenco Regionale degli operatori A.S.T.C. e partecipare ai Corsi di aggiornamento biennali a loro riservati.

Art. 14 – LIMITAZIONI PER A.S.T.C. NEO-ABILITATI

Gli A.S.T.C. neo-abilitati possono svolgere le proprie funzioni in gare Regionali dopo aver dimostrato di aver partecipato a bordo di vetture ufficiali in almeno 5 gare in linea. Nelle gare Nazionali ed Internazionali, deve dimostrare di avere partecipato a 10 gare in linea. I moduli attestanti, scaricabili sul sito Federale, devono essere firmati dal Direttore di Corsa e dal Presidente del Collegio di Giuria ed inviati alla Commissione Regionale Direttore di Corsa e Sicurezza. Le figure indicate all’art. 6 sono esentate dal presentare la documentazione richiesta ai neo abilitati.