Il Presidente Federale

Renato Di Rocco

CHI E' RENATO DI ROCCO

Nato da una famiglia di produttori di biciclette "Romeo" ha vissuto la sua infanzia nel mondo delle corse di ciclismo a livello giovanile e dilettantistico partecipando ai Centri di avviamento del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI). L'Azienda di famiglia ha, inoltre, fornito le biciclette a giovani talenti che svolgevano il servizio di leva a Roma presso l'Aeronautica Militare quali: Adorni, Mealli, Trapè, Ursi, assicurando anche una officina specializzata dedicata alla ricerca e sviluppo del mezzo meccanico messa a disposizione per le nazionali minori che all'epoca erano guidate dai leggendari CT Elio Rimedio (strada) e Guido Costa (pista).

Attualmente Presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Componente del Consiglio Nazionale CONI e del Comitato Italiano Paralimpico (CIP), ha dedicato la sua vita allo sport sopratutto all'atletica e al ciclismo.

Ha iniziato l'attività nel ciclismo con esperienze organizzative all'interno del Velo Club Forze Sportive Romane di Franco Mealli.


TITOLI DI STUDIO

Laureato il 27 marzo 2012 con 110 e lode e pubblicazione in Scienze Motorie all’Università Foro Italico di Roma discutendo la tesi "L'indagine conoscitiva sulla tutela sanitaria del ciclismo".

Diplomato alla Scuola Nazionale dello Sport è entrato in organico al CONI nel 1971 come Maestro dello Sport con specializzazione in Ciclismo (altre discipline: Pallavolo e Sci), diventando poi:

  • Dirigente nel 1980;
  • Dirigente Superiore nel 1984;
  • Direttore Generale dell'Area Direzionale Sviluppo Società Sportive Rapporti Regioni e Aree Metropolitane nel 2001;
  • Direttore Centrale dell'Unità Territorio e Promozione dello Sport nel 2003.

CARICHE ATTUALI

  • Eletto Presidente della Federazione Ciclistica Italiana (FCI) per il quadriennio 2005-2008, ereditando una situazione sull'orlo del commissariamento, ha svolto una profonda ristrutturazione organizzativa e della gestione amministrativa, ricostruendo le basi strutturali nei vari settori operativi. Rieletto a marzo 2009 per il quadriennio 2009-2012, a gennaio 2013 per il quadriennio 2013-2016 e a gennaio 2017 per il quadrienno 2017-2020;
  • Rieletto Membro della Giunta Nazionale del CIP il 24 gennaio 2018 per il quadriennio 2017/2020;
  • Eletto Vice Presidente dell'Unione Ciclistica Internazionale (UCI) il 21 settembre 2017 per il quadriennio 2017-2020;
  • Nominato Presidente Commissione Pista UCI ad ottobre 2017;
  • Nominato Vice Presidente del Consiglio di Fondazione del Centro Mondiale di Ciclismo ad ottobre 2017;
  • Confermato Membro Comitato di Remunerazione UCI ad ottobre 2017;
  • Nominato Membro Consiglio del Ciclismo Professionistico UCI ad ottobre 2017.

INCARICHI SVOLTI

NAZIONALI

  • Segretario Generale, prima dell’Unione Ciclismo Professionistico e successivamente della LEGA Ciclismo Professionistico, dal 1976 al 1982;
  • Segretario Generale della FCI dal 1983 al 1997;
  • Responsabile della Divisione Manifestazioni Promozionali del CONI (Ufficio "Giochi della Gioventù" e rapporti con il Ministero della Pubblica Istruzione - Ufficio Ispettorato per l'Educazione Fisica e Sportiva");
  • Segretario Generale della Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) dal 1999 al 2001
  • Membro del Collegio dei Revisori dei Conti della Federazione Italiana Pallavolo (FIPAV) dal 1998 al 2001;
  • Capogruppo della disciplina del CICLISMO nei Giochi Olimpici di: Los Angeles (USA); Seoul (Corea); Barcellona (Spagna); Atlanta (USA); Pechino (Cina);
  • Capogruppo della disciplina del CICLISMO nei Giochi del Mediterraneo di: Latakia (Siria); Atene (Grecia); Bari (Italia);
  • Capogruppo della disciplina del CICLISMO, su strada e su pista, in tutti i Campionati del Mondo dal 1984 al 1997 e dal 2005 al 2008.
  • Eletto a maggio 2009 membro di Giunta Nazionale del CONI (Comitato Olimpico Nazionale) per il quadriennio 2009-2012;
  • Eletto a febbraio 2009 membro della Giunta Nazionale del Comitato Italiano Paralimpico (CIP) per il quadrienno 2009-2012 e rieletto a febbraio 2013 per il quadriennio 2013-2016.
  • Subentrato nella Giunta Nazionale del CONI da settembre 2016 in qualità di primo dei non eletti nel Consiglio Nazionale elettivo del 19 febbraio 2013, per il quadriennio 2013-2016.
  • Commissario straordinario della Lega Ciclismo Professionisti;
  • Componente della Commissione CONI Centri di Avviamento allo Sport;
  • Componente della Commissione Consulenza Impiantistica Sportiva del Coni.

INTERNAZIONALI

  • Membro del Comitato Direttivo della Federazione Internazionale di Ciclismo Professionistico il 22 agosto 1985 nel Congresso di Bassano del Grappa (Italia);
  • Membro del Comitato Direttivo UCI in rappresentanza del Ciclismo Professionistico, l'11 agosto 1989 nel Congresso di Chambery (Francia);
  • Eletto Vice Presidente UCI il 30 agosto 1992 ed in carica fino al 27 agosto 1993, quando nel Congresso di Oslo, sostenendo l'unificazione degli organismi, professionisti e dilettanti, ha rinunciato a ripresentare la propria candidatura;
  • Eletto Vice Presidente della Unione Ciclistica Internazionale (UCI) a settembre 2009 per il quadriennio 2009-2012;
  • Eletto Membro del Comitato Direttivo UCI nel Congresso di Firenze a settembre 2013 per il quadriennio 2013-2016;
  • Nominato Componente del Consiglio di Fondazione del Centro Mondiale di Ciclismo ad ottobre 2013;
  • Nominato Componente del Comitato di Remunerazione UCI ad ottobre 2013;
  • Presidente Commissione Eventi di Massa UCI da ottobre 2013 ad ottobre 2015;
  • Nominato Presidente della Commissione Giudici di gara UCI ad ottobre 2015 fino ad ottobre 2017.

ALTRI INCARICHI

  • Membro del Comitato di Gestione della Sportass fino al 1991;
  • Segretario della Commissione di studio per la ristrutturazione della Sportass nel 1993;
  • Membro della Commissione mista di vigilanza sull'attuazione del Protocollo d'Intesa CONI-MIUR;
  • Docente nel Master in Diritto ed Economia dello Sport alla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università LUMSA di Roma per l'organizzazione dei grandi eventi sportivi;
  • Membro del Comitato Scientifico dell'Università di Tor Vergata e docente nel Master Economia e gestione dello sport in Marketing Territoriale.

ONOREFICENZE

  • Commendatore della Repubblica Italiana (2 giugno 2005);
  • Stella d’Oro al Merito Sportivo (21 marzo 2006);
  • Insignito dell’Onorificenza al Merito UEC il 20 marzo 2016.