25 Aprile Apr 2018 1452 26 days ago

Il 3° GP della Liberazione Pink a Letizia Paternoster

L’azzurra dell’Astana Womens regola Confalonieri (Valcar) e Leleivyte (AromitaliaVaiano)

Liberazionepink Paternoster

Roma (25/04) - Non smette di stupire Letizia Paternoster (Astana Womens Team) che oggi a Roma ha vinto il 3° Gran Premio della Liberazione Pjnk precedendo allo sprint Maria Giulia Confalonieri e la lituana Rasa Leleivyte, la russa Diana Klimova e Nadia Quagliotto.

A sette secondi di ritardo Rachele Barbieri ha regolato il gruppo, sempre in volata.

Liberazionepink Partenza

Impazzita di gioia la Paternoster, al primo successo fra le elite: “Sono felicissima – ha dichiarato dopo l’arrivo – non mi aspettavo di vincere perché sto preparando gli esami di maturità che sono l’obiettivo principale di questa prima parte dell’anno”. Poi, illuminando gli occhi: “Andare in biciclette mi piace tantissimo; è la cosa che amo fare e per me è naturale correre sempre all’attacco. Sono davvero molto felice”.

La plurimedagliata e pluricampionessa in molte delle discipline a pedali è salita sul gradino più alto del podio composto, curiosamente, da atlete che da junior sono state tutte campionesse del mondo; la Paternoster e la Confalonieri in pista e la Leleivjte su strada.

Liberazionepink Podio

ORDINE D’ARRIVO: 1. Letizia Paternoster (Astana Women Team) km 96 in 2h32’20” media km/h 37,812; 2. Maria Confalonieri (Valcar); 3. Rasa Leleivyte (Aromitalia Vaiano); 4. Diana Klimova (Russia); 5. Nadia Quagliotto (Top Girls Fassa Bortolo); 6. Rachele Barbieri (Wiggle Honda) a 7”; 7. Martina Alzini (Astana Womens Team); 8. Elisa Balsamo (Valcar): 9. Maria Vittoria Sperotto (Bepink); 10. Debora Silvestri (Eurotarget Bianchi Vitasana)

ALBO D'ORO

Trofeo Lazzaretti – Liberazione Pink

2016 Marta Bastianelli

2017 Marta Bastianelli

2018 Letizia Patenoster