25 Gennaio Gen 2018 1828 2 months ago

Appennino Bike Tour: oggi la presentazione a Roma

E' stato presentato questa mattina presso l’Auditorium del Ministero dell’Ambiente il Piano per lo Sviluppo Sostenibile della Dorsale appenninica 2018-20, che che porterà a mappare con segnaletica il percorso individuato da Appennino Bike Tour, trasformandola nella più grande Ciclo-Via d’Italia

Conferenza Appennino

Roma (25/01) - A meno di un anno dalla prima riunione organizzativa di Appennino Bike Tour, il Giro dell’Italia che non ti aspetti, ideato dal Ministero dell’Ambiente, Vivi Appennino e Confcommercio Ascom, è stato presentato questa mattina presso l’Auditorium del Ministero dell’Ambiente il Piano per lo Sviluppo Sostenibile della Dorsale appenninica 2018-20, un progetto che porterà a mappare con segnaletica il percorso individuato da Appennino Bike Tour, trasformandola nella più grande Ciclo-Via d’Italia attraverso le strade secondarie dell’Appennino.

Alla presentazione è intervenuto anche il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, che ha voluto mettere in rilievo il fatto che il punto di forza dell'iniziativa sia proprio nel "superare gli interessi specifici dei singoli comuni, rispetto al recupero copmplessivo del territorio". Importante anche la testimonianza di diversi sindaci coinvolti nel percorso, i quali hanno constatato che "il recupero dell'attenzione sui piccoli borghi lungo la dorsale appenninica è stato il puto focale dell'evento: puntare l'attenzione sui crinali appenninici con un percorso in bici è l'obiettivo raggiunto, e sicuramente migliorabile". Presenti all'evento anche il direttore di Vivi Appenino Enrico Dalla Torre, il direttore generale di Confcommercio Ascom Giancarlo Tonelli ed il Vice Presidente Vicario della FCI Daniela Isetti, in rappresentanza della Federazione.

Appennino Bike Tour
Isetti Appennino Bike Tour

Appennino Bike Tour è la pedalata ecologica d’Italia attraverso tutta la dorsale appenninica. Un’iniziativa che ha preso forma nel corso del G7 Ambiente di Bologna dove è stato siglato un Patto di Amicizia per lo Sviluppo Sostenibile dell’Appennino e che, durante l’estate, ha visto istituzioni di tutta Italia pedalare da nord a sud dello stivale e coinvolgendo 14 Regioni, 43 Comuni tappa, oltre 300 Comuni di passaggio, 26 Parchi tra nazionali e regionali e migliaia di cittadini. L'evento di oggi è stato anche occasione per presentare il libro che racconta la prima edizione di Appennino Bike Tour, staffetta cicloturistica istituzionale che si è svolta tra 15 luglio e il 25 agosto 2017: 42 tappe, dalla Liguria alla Sicilia, attraverso 14 regioni, 23 province, 296 comuni e 25 Parchi Nazionali e Regionali. Tra questi anche il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano che ha contribuito all'iniziativa ospitando due tappe del percorso.