2 Gennaio Gen 2018 1210 17 days ago

Stefano Capponi e Giulia Quattrini ad Aprilia

L’ultimo appuntamento del calendario regionale valido per il Trofeo Romano Scotti-Gruppo Forte si è svolto all’Oasi Golf Club

Trofeoscotti1 31Dic

Aprilia (31/12) - Lavventura del ciclocross regionale volge al termine, l’ultimo appuntamento da calendario è stato domenica 31 dicembre all’Oasi Golf Club nei pressi di Aprilia e anche questa stagione si chiude lasciando dietro sé momenti di emozione e di vero sport offroad.

L’ultima vittoria dell’anno appartiene a Stefano Capponi (Pro Bike Riding Team) e a Giulia Quattrini (Gruppo Sportivo Fiamme Oro). Capponi non brilla da subito, anzi, dopo lo start sembra soffrire alla ruota di Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli Cycling) e nel corso delle prime tornate, si tiene vicino al battistrada insieme a Michael Capati (Time Bike Cicli Caprio) che cerca di tallonarlo senza mollare.

Capati molla qualche metro dopo la metà del tempo della prova competitiva e Capponi si riporta su Folcarelli, ma non riesce a superare il diciannovenne che guida con grande facilità sulla pista fangosa e nei guadi presenti sul tracciato. Il margine necessario per poter spingere sui pedali di forza ci sarebbe, ma il sabaudo rimane agganciato a Folcarelli e spera nella volata finale, occasione che si presenta nella realtà. Il pupillo di Race Mountain non riesce a chiudere l’avversario in curva prima del rettifilo di asfalto ed è così che la divisa nera del team romano Pro Bike Riding, arriva a braccia alzate dopo un’accelerazione. Esulta Alessandro Bianchi, presente ai box per Capponi e sicuro che il suo atleta non deluderà le aspettative al campionato italiano di ciclocross del 6 gennaio.

Antonio Folcarelli sale sul secondo gradino del podio, Michael Capati è terzo classificato seguito da Luca Ursino (altra divisa Pro Bike Riding Team) e da Matteo Piacentini (Race Mountain Folcarelli Cycling).

La gara delle donne Open è composta da pochi elementi in questa particolare giornata di fine anno ma Giulia Quattrini sfrutta l’occasione e vince nella sua provincia (Latina) davanti a Sara Sciuto (Pro Bike Riding Team).

Tra gli Juniores trionfa Mario Zaccaria (Centro Italia Bike Montanini) davanti al sorianese Michael Menicacci (Race Mountain Folcarelli Cycling) e a Gianpaolo Retarvi (compagno di maglia di Menicacci). Edoardo Crocesi (Capobianchi Cicli Moto Sport) e Davide Guarcini (Pro Bike Riding Team) si piazzano rispettivamente in quarta e quinta posizione di classifica. Zaccaria parte in modo strategico seguendo la ruota dell’avversario Menicacci e trionfa nel finale dopo aver portato sull’orlo dello sfinimento gli avversari.

Trofeoscotti2 31Dic

Gli Allievi e gli Esordienti gareggiano nella prima batteria della giornata agonistica distaccati di pochi secondi. Sotto gli occhi di tutti i presenti tra il pubblico, Federico De Paolis compie uno show vero e proprio. L’ardeatino della categoria Esordienti, ex maglia rosa al giro d’Italia di ciclocross prima della disfatta di Barletta, sul tracciato del golf club riesce a riprendere la batteria degli Allievi.

Una grinta fuori del comune permette a questo ragazzo di gareggiare e farsi valere tra coloro che sono fisicamente e anagraficamente superiori. Alessandro Bontempi (allievo di Punto Bici Aprilia) tenta di arrivare al comando della corsa nelle ultime tornate ma poi è costretto a mollare nei punti più tecnici. Damiano Olivieri (Race Mountain Folcarelli Cycling) si sente sereno e affronta con grande sicurezza un tracciato ostico e va a vincere nella sua categoria, abbracciando l’amico De Paolis sotto l’arco d’arrivo.

Dopo Olivieri e Bontempi, tra gli Allievi ci sono Lorenzo Iacovacci (Aurunci Cycling), Matteo Laloni (Race M. Folcarelli) e Nicholas Pannozzo (Aurunci Cycling). Tra gli Esordienti invece, la seconda e terza posizione sono state occupate da Valerio Pisanu (compagno di maglia di De Paolis) e Federico Minori (Punto Bici Aprilia).

Per Giorgia Negossi, l’ennesimo successo tra le Allieve, la giovane di Latina ha avuto un grande incentivo dal piazzamento sul podio a Barletta (Giro d'Italia) e in questa domenica supera Patrizia Parravano e Chiara Liverani entrambe appartenenti al gruppo delle Fiamme Oro coordinato da Antonio Liverani.

Tra le esordienti donne, vittoria di Erika Viglianti su Elisa Giunta, entrambe atlete di Punto Bici. Alle 12.30 sul tracciato ‘short’ di Aprilia hanno iniziato a girare i bambini delle categorie promozionali. Una falange importante del movimento ciclistico laziale è rappresentata dall’organizzazione Baby Cross Amici per la Bici.

La gara delle categorie amatoriali si è svolta contemporaneamente alla prova Juniores e Open, con i distacchi temporali regolamentari delle batterie di partenza. Il trionfatore tra i master di Fascia 1 (da Elite Master Sport, M1, M2, M3) è stato Leonardo Caracciolo (Elite Master Sport). Giovanni Gatti (MTB Santa Marinella Cicli Montanini) era partito in testa con la certezza di avere le gambe e fare bene in questa occasione competitiva in vista dell'Ippodromo di Capannelle. Purtroppo la sorte è stata avversa, un salto della catena e la conseguente rottura hanno relegato Gatti in seconda posizione della classifica assoluta (primo dei Master 1). Buona la prestazione del biker Angelo Guiducci (primo dei Master 2) del Team Bike Civitavecchia, alle prese con il ciclocross da non molto tempo. Marco Chialastri (Due Ponti Bike Lab) è stato il primo dei Master 3. La Fascia 2 dei master (M4,M5,M6 ed over) ha in testa all’ordine degli arrivi, Mario Quattrini (GS Pontino Sermoneta).

La giornata di chiusura della stagione del ciclocross è segnata per molti dalla data di campionato italiano, per altri atleti, si parla di un proseguimento fino al mese di febbraio con allenamenti e trasferte ma di fatto, Lazio Cross è all'epilogo in data 31.12.2017. Per celebrare il successo di questa edizione sono stati presenti al Club, Antonio Zanon e Massimo Saurini (Presidente del Comitato regionale Lazio e presidente del Comitato provinciale di Latina), Alessandro Bianchi (consigliere regionale FCI) e il vice sindaco di Aprilia, Franco Gabriele.

Mauro Fioratti Spallacci, assessore ai lavori pubblici di Aprilia ha persino voluto salutare gli organizzatori dell’evento e gli atleti, parlando dell’importanza di questo territorio e delle iniziative che ruotano attorno allo sport e alla cultura. Presenti, Guglielmo Retarvi (consigliere regionale FCI), Agildo Mascitti (direttore di corsa e valido coordinatore della giuria) al fianco di Andrea Fabbian e Luigi Patrizi. Gaetano Senesi ha coadiuvato lo speaker Luca Alò e l’ufficio stampa di Lazio Cross. Gianluca Babusci e Marco Ciccolini hanno coordinato i più piccoli nella gara sullo short track. Sono stati tanti i nomi dei partecipanti alla manifestazione. In rappresentanza del ciclocross nazionale c’è stato Luigi Bielli che oltre a collaborare con il Commissario Tecnico Fausto Scotti nel team nazionale, spesso è venuto a visionare i tracciati e ha saputo indicare ai ragazzi alcuni metodi per affrontarli al meglio.

I membri della macchina organizzativa creata da Massimo Folcarelli (responsabile della commissione di ciclocross del Lazio) erano presenti al completo. La quarta edizione del circuito più amato e seguito del centro d’Italia può vantare una media di duecento presenze sui campi di gara, tra categorie agonistiche, amatori e i giovanissimi.