2 Gennaio Gen 2018 1006 3 months ago

CP Latina, grande festa a Terracina

Presenti in sala il Presidente del CRL FCI Antonio Zanon accompagnato dla dinamico e giovane Vice Presidente Mauro Tanfi. Numeri in crescita per il comitato provinciale.

Premiazioni Annuali Fci Latina

TERRACINA (LT) - Il movimento ciclistico provinciale sta ritrovando quello smalto che col tempo si era perso per strada, e lo sta facendo a suon di risultati ma anche sostenendo a spada tratta il nuovo C.P. FCI LATINA, presieduto da Massimo Saurini (coadiuvato dal vice presidente Arturo Papa, dal segretario Marco Tasciotti e dai consiglieri Massimo Colongi, Gaetano Senesi e Angelo Impemba), testimoniata da un ottima “regia operativa”. I risultati raggiunti sono confermati dai valori sportivi espressi dal ciclismo pontino durante l'anno federale 2017.

I contenuti sono stati illustrati, in occasione delle premiazioni di fine 2017 che per il secondo anno consecutivo si sono svolte nell'ospitale e signorile Hotel Fiordaliso di Terracina: qui, infatti in questa gradita location, oltre a quella dei tesserati delle 25 squadre protagoniste, si è anche registrata una partecipazione festosa di semplici appassionati delle due ruote in bici pontine, i quali hanno festeggiato insieme ai campioni, grandi e piccoli, l’attività svolta in un 2017 ricco di appuntamenti e di vittorie. Presenti in sala il Presidente del CRL FCI Antonio Zanon accompagnato dla dinamico e giovane Vice Presidente Mauro Tanfi.

Ad aprire le danze è stata la campionessa regionale Sabrina Di Lorenzo, poi si è reso merito al “Memorial Gigiotto”, la gara di ciclocross diventata una classica di ottobre grazie ai fratelli D’Annibale. A seguire è stata la volta del pluridecorato Pirata Evolution di Sezze: e qui gli applausi sono andati al campione provinciale della categoria Juniores Martin Marcellusi che ha tagliato per primo il traguardo del “I Trofeo Città di Sonnino”. Sempre in casa Pirata Evolution è stata poi la volta del campione regionale della categoria Esordienti Simone Colonna e dei giovanissimi che hanno trionfato al meeting Nazionale Giovanissimi, vale a dire Alberto Marchetti e Jacopo Ficaccio. A seguire le premiazioni hanno visto protagonisti, per il Team Folcarelli, Massimo Folcarelli, Campione europeo di ciclocross, Federico De Paolis, campione provinciale e regionale ciclocross e provinciale MTB, Damiano Olivieri, campione provinciale e regionale ciclocross e provinciale MTB, e a chiudere per la società di Aprilia c’è stata la premiazione della campionessa provinciale di ciclocross Giorgia Negossi. Restando in “territorio apriliano”, è stata poi la volta di Domenico Spadaccia della Punto Bici Aprilia che ha vinto il meeting nazionale Giovanissimi. La medaglia in casa Cicli Conte è arrivata grazie ai numerosi e rilevanti successi ottenuti da Giovanni Pensiero, mentre la società formiana Aurunci Cycling Team ha portato a casa ben tre medaglie con Roberto Carroccia, campione provinciale MTB, Lorenzo Iacovacci, campione regionale XCE, e Asia Peppe, campionessa provinciale XCO. Per il G.S.C. Latina la medaglia è arrivata per il portacolori Federico Amati che ha ottenuto numerose vittorie in stagione e altrettanti piazzamenti. Va rimarcato che tutte le società sono state premiate per l’attività svolta. «Al secondo anno di attività era tra i nostri programmi quello di rilanciare l’organizzazione della premiazione di fine anno - ha spiegato Saurini che, oltre a guidare il Comitato FCI di Latina è anche patron dell'affermato team Pedale Apriliano -, e questo perché è l’occasione giusta per rendere il giusto merito all’attività svolta dalle squadre durante la stagione. L’obiettivo è stato raggiunto nel migliore dei modi. Voglio ingraziare la famiglia Corradini per averci di nuovo ospitato e tutti gli intervenuti perché il successo straordinario di questa manifestazione è il loro successo. Sono soprattutto loro che portano avanti l’attività a prezzo di enormi sacrifici. Il futuro? Stiamo lavorando per continuare nei miglioramenti. I numeri ci stanno dando ragione ma il lavoro da fare è ancora molto. I segnali, però, sono positivi perché c’è unione di intenti con tutte le società. Lo stesso Zanon - ha sottolineato Saurini - ha elogiato il lavoro svolto dal Comitato provinciale e non farà mancare il proprio contributo. Un punto cruciale è che proseguiremo nella valorizzazione dei nostri giovani».

Giovanni Maialetti

IL PRESIDENTE ANTONIO ZANON FESTEGGIATO DAI BABY CICLISI PONTINI