8 Novembre Nov 2017 1209 15 days ago

L'Italia domina il Medagliere UEC 2017

Ben 38 le medaglie conquistate quest'anno in campo europeo, seguono Francia e Germania a quota 34 - La FCI si aggiudica anche il primato per ori vinti quest'anno in campo continentale, piazzandosi al 5° posto del Ranking per Federazioni Nazionali

Europei Uominijuniores2

Se non bastano le 72 medaglie ottenute a designare il 2017 come anno dei record per le Nazionali di ciclismo, va aggiunto un altro traguardo alla splendida stagione appena conclusa. Un nuovo risultato che eleva la Federazione Ciclistica Italiana, e stavolta in campo continentale. L’Italia, infatti, si è aggiudicata la vetta della classifica UEC per medaglie vinte quest’anno nei vari campionati europei: ben 38 quelle raccolte nel 2017, proprio sopra a Francia e Germania, che si sono fermate a quota 34.

Successi straordinari ottenuti da straordinari protagonisti. Una tra tutti, Letizia Paternoster: sei ori, un argento ed un bronzo il prezioso bottino raccolto quest’anno dall’azzurra. Otto medaglie totali conquistate in due discipline diverse, pista e strada, tra Anadia ed Herning. Due campionati, quelli citati, che hanno visto l’Italia sul podio ben 20 volte. E ancora: lo straordinario exploit di Michele Gazzoli, che quest’anno ha portato a casa due ori ed un bronzo, o i successi di Bertolini e della Staffetta (solo per citare i più rappresentativi), nell’XCO a Darfo Boario.

Ma non finisce qui. Le Nazionali Azzurre si sono guadagnate anche il primato per medaglie d’oro conquistate durante gli Europei per tutto l’arco del 2017: 18 i primi gradini del podio raggiunti, sempre davanti a Francia e Germania, rispettivamente ferme a quota 14 e 13. L’ultima arrivata proprio pochi giorni fa a Tabor grazie alla vittoria di Chiara Teocchi, che dopo il successo dello scorso anno a Pontchateau, ha voluto fare il bis e si è riconfermata anche quest'anno Campionessa Europea di Ciclocross. E per rimanere in campo femminile, come non ricordare il grande successo dei Campionati Europei su Pista di Anadia: 10 i titoli continentali ottenuti, di cui 9 vinti dall’Italia rosa. Non da meno gli uomini, che con l’ultimo successo di Filippo Ganna sulla pista di Berlino sono arrivati a quota 5 medaglie d’Oro.

Un risultato notevole, che ci piazza direttamente al quinto posto del Ranking UEC per Federazioni Nazionali, dietro a Francia (506), Olanda (484), Svizzera (454) e Danimarca (404). L’Italia, che l’anno scorso era finita settima con 355 punti, nel 2017 si porta a casa 400 punti, grazie anche al primato di punti ottenuti nel MTB: ben 120, a fronte dei 116 e 112 di Francia e Svizzera. Undici le medaglie azzurre, vinte tra Darfo Boario e Sestola (il downhill da solo ha portato 2 ori, 2 argenti e 2 bronzi), passando per Graz.

Valentina Vercillo

Farinaeleonora