7 Novembre Nov 2017 1016 16 days ago

"Premio Coraggio e Avanti" a Simone Consonni

Si terrà a Santa Lucia alla Castellina, il 26 novembre, la consegna del riconoscimento giunto alla 14^ edizione e quest'anno dedicato a Michele Scarponi

Consonni Scarponi Copia

S. Lucia alla Castellina (FI) - Una bella idea quella della Famiglia del Ciclismo di Santa Lucia alla Castellina. Il 14° Premio Coraggio e Avanti, la cui cerimonia di premiazione è prevista per la mattina di domenica 26 novembre presso il Convento dei Padri Carmelitani sede anche del Centro Spirituale del Ciclismo oltreché del Museo Filotex, sarà dedicata a Michele Scarponi, la cui foto apre il “pieghevole” che serve anche come invito, fatto stampare dagli organizzatori capitanati da Giacinto Gelli e Luca Limberti con i loro impagabili collaboratori.

Un ricordo ed un omaggio commosso e sentito, verso il campione marchigiano; in occasione del premio dovrebbero essere presenti i genitori di Michele Scarponi, Giacomo e Flavia. Sarà come sempre una vera e propria sfilata di campioni di ieri, di oggi e di belle speranze per il futuro.

Il Premio Coraggio e Avanti a Simone Consonni, quale rivelazione della stagione. Neo professionista nel Team Uae Emirates, splendido protagonista anche su pista con l’ultimo successo, l’oro nell’inseguimento a squadre in Coppa del Mondo.

Gli altri riconoscimenti: l’Ammiraglio d’Oro a Paolo Slongo, uno dei tecnici vicini a Vincenzo Nibali, il “Franco Ballerini” al responsabile tecnico dell’attività femminile Edoardo Salvoldi. Premio Mario Sani quale promessa juniores, al campione europeo su strada e su pista Michele Gazzoli e sempre per gli juniores alla squadra toscana vincitrice del Giro della Lunigiana 2017 con Andrea Innocenti.

Per l’attività femminile la campionessa del mondo ed europea su pista Vittoria Guazzini, per gli under 23 il campione italiano a cronometro Paolo Baccio. Il premio Over 35 in memoria di Edo Gelli a Domenico Pozzovivo, quello a ricordare i trascorsi della Filotex nel ciclismo, a Piero Pieroni.

Da scegliere colui al quale andrà il premio Alfredo Martini “Azzurri d’Italia” (Bettini? Paolini?) mentre per la sua fedeltà al ciclismo ormai da mezzo secolo, sarà consegnato un riconoscimento particolare a Ivano Fanini, fondatore e presidente del Team Amore e Vita dal 1984.

La cerimonia prevista attorno a mezzogiorno al termine della Santa Messa, che verrà celebrata nella splendida chiesa di Santa Lucia alla Castellina da Padre Raffaele Duranti, con la presenza oltre ai premiati, di tanti altri ospiti e personaggi del ciclismo e di altri sport.

Antonio Mannori