16 Ottobre Ott 2017 1306 one month ago

EUROPEI PISTA: Domani scattano le sfide a Berlino

In palio 23 titoli continentali - Gli azzurri in gara, il programma della manifestazione e gli orari Tv

Europeiberlino2017

Berlino (17/10) - Scattano domani a Berlino (Germania) i Campionati Europei su pista per la categoria Elite in programma dal 18 al 22 ottobre.

Alla rassegna continentale, che rappresenta indubbiamente uno degli eventi di maggior richiamo per quanto riguarda l’attività dell’Union Européenne de Cyclisme, sono iscritti complessivamente 338 atleti (120 donne e 218 uomini) in rappresentanza di 28 nazioni che nelle cinque giornate di gare si contenderanno i 23 titoli in palio (oltre alle 11 specialità in programma per entrambe le categorie, sarà assegnato anche il titolo Stayer per gli uomini).

Si tratterà di un campionato di altissimo livello in considerazione degli atleti che vi prenderanno parte. Tra gli iscritti infatti figurano ben sette medaglie d’oro dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro 2016: la stella di casa Kristina Vogel (velocità), l’olandese Elis Ligtlee (keirin) e i britannici Steven Burke (inseguimento a squadre), Philip Hindes e Kallum Skinner (velocità a squadre), Elinor Barker e Katie Archibald (inseguimento a squadre) e undici campioni del mondo in carica.

Le prove riservate ai velocisti vedranno inoltre sfidarsi alcuni tra gli elementi più in vista del panorama internazionale, in campo femminile: le plurititolate Miriam Welte (Germania), Anastasya Voinova e Daria Shmeleva (Russia) e tra gli uomini: Denis Dmitriev (Russia), Quentin Lafargue (Francia), Robert Forstemann e Maximilian Levy (Germania), Tomas Babek (Repubblica Ceca) ed Herrie Lavreysen (Paesi Bassi).

Tra gli altri attesi protagonisti figurano anche alcuni tra gli elementi più in vista del panorama internazionale tra cui i francesi campioni del mondo della madison Benjamin Thomas e Morgan Kneiski, gli spagnoli Albert Torres e Sebastian Mora, il polacco Adrian Teklinski, il tedesco Lucas Liss oltre alla belga Lotte Kopecky, all’italiana Rachele Barbieri e alle giovanissime Letizia Paternoster e Mathilde Gros. L’italiana e la francese sono state le dominatrici indiscusse dei Campionati Europei Juniores e Under 23 disputati lo scorso mese di Luglio ad Anadia-Sangalhos (Portogallo), dove Letizia ha conquistato cinque medaglie d’oro, andando a segno in ogni prova alla quale ha partecipato (inseguimento individuale, inseguimento a squadre, madison, eliminazione ed omnium) mentre la Gros si è imposta nella velocità, nei 500 metri e nel keirin e si è piazzata al secondo posto nella velocità a squadre tra le Under 23.

LA #NAZIONALECICLISMO
La Nazionale Italiana è composta da tanti azzurri titolati e competitivi: dalle iridate Balsamo e Barbieri, passando alle azzurre del quartetto, con Vece e Bissolati sprinter d’eccellenza. Un nome su tutte? La giovane Letizia Paternoster che ha dominato in assoluto gli europei juniores e U23 di Anadia con i suoi cinque ori conquistati. Tra gli uomini spicca il nome dell’iridato nell’inseguimento 2016, Filippo Ganna (anche vice campione del mondo 2017) oltre a Simone Consonni, Liam Bertazzo e Francesco Lamon, già protagonisti lo scorso anno alle Olimpiadi di Rio, per l’occasione affiancati dal gruppo dei velocisti.

OBIETTIVI DELLA NAZIONALE FEMMINILE (CT Dino Salvoldi, collaboratore tecnico Pierangelo Cristini) - Sarà un quartetto inedito, formato da Elisa Balsamo, Tatiana Guderzo, Letizia Paternoster e Silvia Valsecchi, quello che scenderà in pista già domani per le qualificazioni. Alle due giovanissime (ma già titolate in ambito internazionale) Elisa e Letizia saranno affiancate Silvia e Tatiana, atlete esperte: “E’ un mix di esperienza e gioventù. Abbiamo davanti ancora un anno di transizione prima di pensare e lavorare per le qualificazioni olimpiche, che inizieranno dalla prossima stagione – dice il CT –. E questo appuntamento ci permetterà di far fare esperienza a due giovani di livello affiancate a due atlete che di esperienza già ne hanno avuta. Inoltre, il programma vede la concomitanza di alcune gare e quindi ci sono state scelte obbligate e non sempre sarà al via l’atleta migliore. Basta pensare infatti che la finale del quartetto coincide con la finale dell’eliminazione”.

In generale il gruppo selezionati da Salvoldi è in buona condizione: “Su alcune discipline abbiamo aspettative alte in altre sappiamo che dobbiamo ancora misurarci e fare esperienza. Ma tutte sono in condizione così come le due giovani azzurre della velocità che sono determinate a fare bene”.

Le azzurre in gara
Elisa Balsamo
- G.S. Fiamme Oro – Quartetto/Omnium
Rachele Barbieri - G.S. Fiamme Oro – Scratch
Elena Bissolati - Speedy Women Team – Velocità a squadre/Keirn
Maria Giulia Confalonieri - G.S. Fiamme Oro – Eliminazione/Madison
Simona Frapporti - G.S. Fiamme Azzurre – Inseguimento individuale/riserva quartetto
Tatiana Guderzo - G.S. Fiamme Azzurre - Quartetto
Letizia Paternoster - S.C. Vecchia Fontana – Quartetto/Corsa a punti/Madison
Silvia Valsecchi - Bepink – Quartetto/Inseguimento individuale
Miriam Vece - Valcar Pbm – Velocità a squasre/500 MT

LA NAZIONALE MASCHILE, GIOVANE MA CON TANTA ESPERIENZA (CT Marco Villa) - I quattro “moschettieri” che scenderanno sull’anello tedesco domani per le qualificazioni dell’inseguimento sono: Liam Bertazzo, Filippo Ganna, Francesco Lamon e Michele Scartezzini. A loro va aggiunto Simone Consonni; il CT Villa vuole, a rotazione, far correre tutti.

“Questo è un gruppo giovane ma già con una certa esperienza. Sono già stati “orfani” di Viviani ai mondiali ed hanno dimostrato il loro valore – dice il Ct Villa - Ora c’è una nuova occasione per mettersi in gioco. Confido, appunto, in un buon tempo del quartetto anche se qui tutte le Nazioni sono di livello e potrebbero già correre le qualifiche olimpiche. Il nostro avvicinamento non è stato ideale. Abbiamo lavorato con poca continuità: Bertazzo e Consonni sono arrivati a Berlino direttamente dal giro di Turchia, ma è giusto abituarsi a lavorare con questa modalità, grazie anche alla collaborazione dei team di appartenenza degli atleti. E quando dovremo pensare all’appuntamento di eccellenza come le Olimpiadi, faremo un avvicinamento diverso…”

Al via l’iridato 2016 Filippo Ganna (e vice campione del mondo 2017): “E’ in condizione, ma lo sono anche i suoi avversari..” afferma Villa.

Consonni si misurerà nell’Omnium: “E’ stato quarto ai Mondiali di Hong Kong, dimostrando che vale.” Per il Madison il CT sceglierà tra Bertazzo, Consonni, Lamon e Scartezzini: “Dopo le altre prove decideremo i due titolari del Madison”.

Per le prove veloci il lavoro è ancora lungo ma “nelle ultime gare di classe 1 Luca Ceci ha dato prova di essere in buona condizione”. Villa non ha ancora scelto il titolare del KM, mentre sarà Davide Viganò a disputare la prova dello Stayer, con Christian Dagnoni come pilota.

Gli azzurri in gara
Liam Bertazzo -
Wilier Triestina - Corsa a punti – Quartetto – Madison
Davide Ceci - Cycling Team Friuli – Velocità /Km
Francesco Ceci - G.S. Fiamme Azzurre – Keirin /Km
Luca Ceci - A.S.D. Team G.E.T.A. 20-20 – Velocità e Keirin/km
Simone Consonni - Uae Team Emirates – Omnium/ quartetto/Madison
Filippo Ganna - Uae Team Emirates - Quartetto/Inseguimento individuale
Francesco Lamon - Team Colpack – Quartetto/Scratch /Madison
Michele Scartezzini - Sangemini - M.G. K Vis – Inseguimento ind. / Quartetto / Madison / Eliminazione
Davide Viganò - Turbolento - Stayner

Per seguire in TV la competizione continentale appuntamento su Eurosport 2 (per quanto riguarda la Diretta Streaming spazio su Eurosport Player).

IL PROGRAMMA

Mercoledì 18 ottobre

16.30 – 19.04
Qualificazioni inseguimento a squadre maschile
Qualificazioni inseguimento a squadre femminile

Giovedì 19 ottobre (6 titoli)
17.00 – 18.40
Primo turno inseguimento a squadre maschile e femminile
Qualificazioni team sprint maschile e femminile

19.30 – 22.20
Primo turno team sprint maschile e femminile
Finale eliminazione donne
Finale scratch uomini
Finali inseguimento a squadre maschile e femminile
Finali team sprint maschile e femminile

Venerdì 20 ottobre (6 titoli)
12.00 – 15.28
Qualificazioni sprint maschile
Qualificazioni 500 metri da fermo femminili
Scratch omnium maschile
Sedicesimi finale sprint maschile
Qualficazioni inseguimento individuale femminile
Ottavi di finale sprint maschile
Tempo race omnium maschile

16.30 – 22.26
Finale corsa a punti femminile
Quarti di finale sprint maschile
Eliminazione omnium maschile
Finale inseguimento individuale femminile
Semifinali sprint maschile
Finale eliminazione maschile
Finale 500 metri da fermo femminile
Finali sprint maschile

Corsa a punti omnium maschile
25 chilometri stayer

Sabato 21 ottobre (6 titoli)
14.00 – 17.08
Qualificazioni chilometro da fermo maschile
Primo round keirin femminile
Scratch femminile omnium
Qualificazioni inseguimento individuale maschile
Ripescaggi keirin femminile
Tempo race omnium femminile

18.00 – 22.42
Finale corsa punti maschile
Finale scratch femminile

Eliminazione femminile omnium
Finale chilometro da fermo maschile
Semifinali keirin femminile
Finale inseguimento individuale maschile
Corsa a punti omnium femminile
Finale keirin femminile
Finale stayer

Domenica 22 ottobre (4 titoli)
10.00 – 13.47
Qualificazioni sprint femminile
Sedicesimi di finale sprint femminile
Ottavi di finale sprint femminile
Primo round keirin maschile
Quarti di finale sprint femminile
Ripescaggi keirin maschile

14.30 – 17.51
Finale madison femminile
Semifinali sprint femminile
Semifinale keirin maschile
Finale madison maschile
Finali sprint femminile
Finale keirin maschile