4 Ottobre Ott 2017 1921 18 days ago

LUTTO: Addio a Zeffiro Vescovi, vice presidente e figura storica del G.S. Mastromarco

Si è spento dopo lunga malattia, è stato la mente e l’anima di una squadra che ha formato e portato al vertice alcuni dei migliori talenti del ciclismo italiano

Vescovi

Mastromarco (PT) (4/10) - Fino all’ultimo e nonostante le forze non fossero più quelle di un tempo, Zeffiro Vescovi (a dx nella foto con il figlio) ha voluto portare a termine anche questa stagione ciclistica. Se è andato dopo una lunga malattia che lo ha minato nel fisico ma non nello spirito e nel temperamento.

Definirlo solo vice presidente della Mastromarco Sensi Nibali sarebbe troppo poco. Lui resterà sempre molto di più. Classe 1937, da sempre residente a Mastromarco, Zeffiro era una delle colonne portanti della società. Dal carattere forte ma riservato, è stato la mente e l’anima di una squadra che ha visto nascere, crescere e diventare grande portando ai vertici alcuni di migliori talenti del ciclismo italiano di ieri e di oggi. L’elenco sarebbe lungo ma basta citarne uno su tutti, Vincenzo Nibali. Al fianco dello storico presidente Bruno Malucchi, Zeffiro fu l’artefice del progetto Mastromarco negli anni ’60 ed uno dei fondatori.

Sono in tanti a piangerlo in questo momento per quello che ha fatto, e tra questi l’attuale direttore sportivo della società Gabriele Balducci, verso il quale Zeffiro ha sempre mostrato grande simnpatia.

L’ultimo saluto domani giovedì a partire dalle ore 11.00, presso la Chiesa di Mastromarco di Lamporecchio in provincia di Pistoia. La cerimonia funebre avrà inizio invece alle ore 15.00. Ai familiari di Zeffiro Vescovi, sentite condoglianze da parte dell’intero movimento ciclistico toscano e nazionale.

Antonio Mannori