14 Settembre Set 2017 1158 2 months ago

CRONOSCALATA: A Boutabaa (record) e Tiberi la Firenze-Fiesole

Il marocchino della Fosco Bessi domina la gara juniores, tra gli allievi vittoria e titolo regionale al giovane dell’Olimpia Valdarnese

Firenze Fiesole14sett Copia

Fiesole - Una splendida sorpresa anche per il tempo fatto segnare che polverizza il precedente record ed una conferma nella cronoscalata Firenze-Fiesole sul percorso dei Campionati del Mondo 2013.

Diciassette anni, Tajeddine Boutabaa, origini marocchine ma che risiede a Montale di Pistoia e gareggia per la Fosco Bessi di Calenzano, società organizzatrice della manifestazione, ha vinto percorrendo i 5 Km e mezzo della gara con partenza dal Viale Alessandro Volta ed arrivo nella magnifica Piazza Mino a Fiesole, con lo straordinario tempo di 9’27” nuovo record della cronoscalata. Boutabaa che aveva fatto bene anche nel campionato toscano a cronometro in montagna, ha inflitto 21” e 31” ai due favoriti della prova Andrea Innocenti e Vacek, mentre il suo compagno di squadra Nencini ha completato la prova con un ottimo quarto posto. Q

uesto quanto successo negli juniores con 26 partenti, ed il trofeo Franco Ballerini in palio, mentre la gara ha ricordato oltre al “Ballero” anche Alfredo Martini, Gastone Nencini e Guido Boni.

Per gli allievi (28 al via) in palio anche il titolo toscano 2017, la maglia è rimasta sulle spalle di Antonio Tiberi (Olimpia Valdarnese) al 14° successo stagionale. Il tricolore della crono e campione toscano in linea, ha fatto segnare il tempo di 9’55”, infliggendo 23” al bravo Gimignani e 31” a Crescioli, reduce dalla splendida prestazione nella “Ruota D’Oro”.

La Firenze-Fiesole è stata organizzata dalla Fosco Bessi di Calenzano con l’apporto della Pol. PVM Valle del Mugnone, della Cicl. La Torre e di Fiesole Futura, mentre il patrocinio è stato garantito dai Comuni di Firenze e Fiesole. Anche quest’anno c’è stata la fattiva collaborazione per le operazioni di ritrovo e partenza dell’Associazione Trisomia 21 Onlus, alla quale era particolarmente legato Alfredo Martini, mentre oltre ai dirigenti della Bessi a partire da Saverio Metti, ricordiamo quelli di Fiesole, Sottili, Faccenda, Radicchi e Giachetti (foto Rommel Manzano)

Antonio Mannori

JUNIORES: 1. Tajeddine Boutabaa (Fosco Bessi) Km 5,5, in 9’27”, media Km 34,920; 2. Andrea Innocenti (Stabbia Dover) 9’48”; 3. Karel Vacek (Team Giorgi) 9’58”, 4. Tommaso Nencini (Fosco Bessi) 10’03”; 5. Matteo Severi (Pitti Shoes Taddei) 10’19”; 6. Benedetti 10’24”; 7. Zanandrea 10’26”; 8. Magli 10’30”; 9. Favaro 10’34”; 10. Mugnaini 10’36.

ALLIEVI: 1. Antonio Tiberi (Olimpia Valdarnese) Km 5,5, in 9’55”, media Km 33,270; 2. Samuele Gimignani (Aquila) 10’18”; 3. Crescioli (Empolese) 10’26”; 4. Emanuele Galli (Fosco Bessi) 10’43”; 5. Mattia Benedetti (Aquila) 11’05”; 6. Butteroni 11’09; 7. Cecchi F. 11’24”; 8. Bernacchioni 11’25”; 9. Franchini 11’11’27”; 10. Colacione 11’33”.