13 Settembre Set 2017 0959 10 days ago

Porto Sant’Elpidio, Ambro e Corva: tutti in sella alla GF del Fermano

Entra nel vivo l'organizzazione della gara in programma il 15 ottobre 2017, aprendo ufficialmente la stagione delle corse cicloamatoriali nel Centro Italia

Granfondo Del Fermano 15102017 Locandina (2)

Entra finalmente nel vivo l’organizzazione della Granfondo del Fermano che, domenica 15 ottobre, saluta ufficialmente la stagione delle corse cicloamatoriali nel Centro Italia. L’attenzione verso la granfondo, giunta alla seconda edizione, sarà rilevante per merito di uno straordinario gruppo di lavoro formato da enti ed istituzioni (Gio.Ca. Communications e amministrazione comunale di Porto Sant’Elpidio) che credono nella manifestazione come veicolo di immagine della città di Porto sant’Elpidio che ha la bici e il mare nel cuore.

La partenza della granfondo si effettua tutti insieme con incolonnamento in Piazza Risorgimento (Porto Sant’Elpidio Sud): i primi 62,8 chilometri sono non agonistici e a velocità controllata (per una media di 30 km/h) transitando per le località di Campiglione, Servigliano, Val di Tenna, Amandola, Montefortino e la Madonna dell’Ambro (la piccola Lourdes dei Sibillini). Dall’omonimo santuario, giro di boa per i restanti 66,5 chilometri agonistici, a velocità libera, passando per le medesime località del tragitto di andata fino a Porto Sant’Elpidio sulla "Costa della Corva", storica salita dove spesso sono transitati i professionisti in alcune edizioni della Tirreno-Adriatico.

Al culmine di questa ascesa, lunga 1 chilometro con una pendenza media del 10%, si trova il Santuario Madonna della Corva dove è posizionata la linea di arrivo (per complessivi 129,3 chilometri) ed allestito tutto il cuore pulsante e logistico della manifestazione. L’edizione 2017 della Granfondo del Fermano sarà intitolata alla memoria di Dante Montanini, il decano dei cicloamatori che ha militato nello storico gruppo sportivo Faleria, raccogliendo nella sua carriera amatoriale una quarantina di vittorie, senza mai trascurare la sua attività piccola azienda calzaturiera.

Un brutto male l'ha stroncato strappandolo via dalla vita terrena ed è stato colui che ha messo in sella Vincenzo Santoni (direttore tecnico dell’organizzazione per conto di Gio.Ca. Communications) portandolo a coltivare la passione per questo sport. La Granfondo del Fermano è anche la preziosa occasione per programmare una vacanza coi fiocchi in pieno autunno in un territorio che profuma di ciclismo: 25 euro per i pernotti in hotel tra il 10 e il 15 ottobre, 15 euro per i ristoranti convenzionati con l’organizzazione.

Le iscrizioni, alla quota di 25 euro, sono già attive su Kronoservice al link http://www.kronoservice.com/it/schedagara.php?idgara=2099 ed anche sul sito http://granfondopse.it/iscriversi/
http://granfondopse.it/