12 Dicembre Dic 2016 1048 11 months ago

Concorso Nazionale di Pittura e Scultura Arte e Sport 2016

Pubblicati i nomi dei vincitori e il catalogo contenente tutti i lavori partecipanti al concorso realizzato dall'Accademia Olimpica Nazionale Italiana.

Quadro

Nei mesi scorsi l’Accademia Olimpica Nazionale Italiana ha premiato i partecipanti al VII Concorso Nazionale di Pittura e Scultura Arte e Sport. La Commissione Nazionale, formata da eminenti personaggi della cultura italiana e presieduta dall’On. Arch. Francesco Sapio (del Comitato scientifico Scuderie del Quirinale), dopo una valutazione critica delle opere selezionate dalle Commissioni Regionali, all’unanimità ha assegnato i seguenti premi:
1° premio ad Anastasia Kurakina, dell’Accademia Belle Arti di Roma;
2° premio a Jacopo Mandich, dell’Accademia Belle Arti di Urbino;
3° premio a Iolanda Iezzi, dell’Accademia Belle Arti di Napoli;
4° premio Ex Equo a Paolo Chelo, dell’Accademia Belle Arti di Roma;
4° premio Ex Equo a Federica Chiarucci, del RUFA-Rome Univerity of Fine Art - Accademia Belle Arti di Roma;
4° premio Ex Equo a Valentina Marchiò, dell’Accademia Belle Arti di Roma;
4° premio Ex Equo a Giuseppe Marinelli, dell’Accademia Belle Arti di Bari;
4° premio Ex Equo a Marika Ricchi, dell’Accademia Belle Arti di Urbino;
MENZIONE SPECIALE a Emilia Currarone di Napoli;
MENZIONE SPECIALE a Volha Piashco di Roma.

Questa la motivazione della Giuria relativa il lavoro vincitore del concorso (nella foto in alto): "L'opera presenta una complessa composizione derivante dallo studio e dalla buona conoscenza della storia dell'arte. Il taglio per piani inclinati e prospettivi favorisce la percezione dell'ansia rappresentata nell'attesa del giudizio e rimanda a citazioni cromatiche e figurative da Giotto a Tiziano, da Picasso a Balthus."

Le opere vincitrici sono esposte presso il Centro Olimpico FJLKAM – Museo degli Sport di Combattimento – Via dei Santolini, 79 Ostia – ROMA.

Per informazioni rivolgersi all’Arch. Livio Toschi responsabile Tecnico del Museo - Cell.3475167911 al quale ci si può rivolgere anche per il catalogo contenente tutte le opere e che fornisce un quadro della vitalità culturale che il mondo dello sport, da sempre, è in grado di stimolare.