28 Giugno Giu 2015 2032 one year ago

TRICOLORE ENDURO: Titoli ad Alex Lupato e Alia Marcellini

Gran finale in Val Gardena con le sfide più adrenaliniche del mountain bike

Trico Enduro2

Selva Val Gardena (BZ) (28/6) - Dopo il mondiale UCI Marathon di ieri, oggi le Dolomiti hanno consegnato il titolo italiano Enduro a Alex Lupato che ha battuto Martino Fruet. Al terzo posto Denny Lupato.Nella classifica femminile successo di Alia Marcellini davanti a Anna Oberparleiter, mentre a chiudere il podio troviamo Sara De Leo.

Un’altra giornata di sport e adrenalina da “ruote grasse” quella vissuta oggi intorno al massiccio del Sella, proprio il giorno successivo ai Campionati Mondiali UCI Marathon della Südtirol Sellaronda HERO. Le Dolomiti sono state lo scenario Campionato Italiano FCI di enduro, la variante più adrenalinica dell’universo mountain bike.

La competizione ha previsto quattro “prove speciali”, tratti in discesa cronometrati intervallati da tappe di trasferimento. Al termine della giornata di gara la maglia tricolore è andata a Alex Lupato del FRM Factory Racing Team che ha sconfitto l’agguerrita concorrenza di Martino Fruet del club Carraro Team - Trentino - Alé a cui è andata la piazza d’onore. Terzo gradino del podio al biker Denny Lupato del team Tribe Team.

«Quella di oggi è stata una gara importante per noi, che traccia la strada verso un futuro agonistico in una disciplina dall’alto contenuto attrattivo come l’enduro – spiega il race director William Basilicoe sia nella gara maschile che in quella femminile, abbiamo avuto un livello agonistico estremamente qualificato».

Anche per quanto riguarda la classifica femminile si sono viste scintille, ma alla fino la regina di queste 4 PS è stata Alia Marcellini della formazione GB Rifar Racing Team, che si fregia del titolo tricolore. Alle sue spalle ha chiuso Anna Oberparleiter della squadra Carraro Team - Trentino - Alé, mentre a chiudere il podio troviamo l’atleta del Dream Team Genova Ancillotti Sara De Leo.

«Con la prova di enduro abbiamo portato a termine l’HERO Bike Festival 2015, 9 giorni di eventi che hanno dimostrato la potenzialità della mountain bike non solo come strumento agonistico, ma come opportunità di promozione turistica – ha concluso Gerhard Vanzi, presidente del comitato organizzatore – ed ora dobbiamo lavorare perché le Dolomiti possano diventare una destinazione culto per i biker di tutto il pianeta».

CLASSIFICA MASCHILE
1. Lupato Alex Frm Factory Racing Team 20'00”80
2. Fruet Martino Carraro Team - Trentino - Ale' 20'01”95
3. Lupato Denny Tribe Team 20'09”70

CLASSIFICA FEMMINILE
1. Marcellini Alia Gb Rifar Racing Team Asd 23'06”86
2. Oberparleiter Anna Carraro Team - Trentino - Ale' 23'13”49
3. De Leo Sara Dream Team Genova Ancillotti 24'27”82