26 Agosto Ago 2014 0200 2 years ago

Il messaggio di cordoglio del presidente Di Rocco

a Federazione Ciclistica Italiana ha disposto un minuto di silenzio nelle gare del fine settimana e a tutte le Nazionali, impegnate agli eventi internazionali, di indossare il lutto fino a Ponferrada2014

Martini Di Rocco

“Il Tuo mondo Ti piange. Tu, uomo dal grande carisma, dall’instancabile amore per lo sport, hai trasmesso la vera passione per la bici, dispensando lezioni di vita che la strada Ti ha insegnato, soprattutto ai più giovani. Sei stato il papà di tutti. Ed ora tutto il mondo del ciclismo, il Tuo mondo, si stringe in un metaforico abbraccio intorno alla Tua famiglia. Leggendo con grande commozione i numerosissimi messaggi di cordoglio e di stima pervenuti, ancora una volta sei stato Tu a donarci una profonda ed unica eredità che tenteremo di onorare, sempre. Hai vissuto nella storia del ciclismo al fianco dei grandi, e della storia a due ruote sei diventato il Maestro, il grande saggio, l’uomo che, anche nei momenti più bui del nostro meraviglioso sport, ci ha indicato la strada da percorrere.
Personalmente, caro Alfredo non credo possano bastare queste righe per esprimere ciò che hai rappresentato per il Ciclismo, per i Tuoi Azzurri, per i tifosi e per me che, desidero ringraziarTi dal profondo. Non solo per i Tuoi 23 anni passati sull’ammiraglia azzurra, per le Tue vittorie mondiali, per aver contagiato chiunque Ti abbia incontrato anche solo per un istante, con il Tuo amore per la bicicletta e per aver onorato, ogni giorno, il Tuo ruolo di Presidente Onorario della FCI.
Ti ringrazio perché sei sempre stato un uomo giusto, hai sempre guardato oltre ogni barriera, ogni confine che la mente a volte disegna.
Caro Alfredo, noi da quì continueremo a pedalare e lo faremo con il Cuore, quello con la “C” maiuscola, come ci hai insegnato. Tu da lì, ora che sei vicino alla Tua amata moglie, ai Tuoi cari amici campioni del ciclismo ed al fianco del “Tuo Ballero”, il nostro Ballero, continua ad indicarci la strada. Perché noi, “gente” del ciclismo, dalla strada, lo sai bene, ricaviamo ispirazione.

Renato di Rocco"

La Federazione Ciclistica Italiana ha invitato tutte le società sportive ad osservare un minuto di silenzio in occasione delle manifestazioni del fine settimana in segno di lutto per la scomparsa del Presidente Onorario Alfredo Martini. Le Squadre Nazionali, su disposizione della Federciclismo, porteranno inoltre il lutto a partire dalla Nazionale U23, impegnata al Tour de L’Avenir, a seguire la Nazionale Paraciclismo, impegnata negli imminenti Mondiali in USA, la Nazionale MTB impegnata prossimamente nella rassegna iridata norvegese e tutte le Nazionali Strada che disputeranno i Campionati del Mondo a Ponferrada 2014.
La salma di Alfredo Martini è esposta nella Sala Consiliare del Comune di Sesto Fiorentino, la sua città. Il sindaco Sara Biagiotti ha disposto che le bandiere siano esposte a mezz’asta. L’omaggio a Martini è possibile fino alle 19.00 di oggi e domani, mercoledì 27 agosto, dalle 9.30 fino alle 13.00, prima della cerimonia funebre fissata alle ore 16.00 nella Pieve di San Martino a Sesto Fiorentino.