Commissione Nazionale dei Giudici di Gara

Riunione con i Commissari Internazionali UCI

Domenica 27 Novembre 2006 si è svolto presso l’hotel Jolly di Bologna l’incontro annuale con i Commissari Internazionali, organizzato dalla Commissione Nazionale insieme alla dirigenza federale, per affrontare le problematiche emerse recentemente nell’ambito della categoria.

Alla riunione erano presenti il Presidente federale Renato DI ROCCO, il vice Presidente Lino SECCHI ed i Consiglieri Gianni POZZANI e Barbara BARATTO, oltre a dodici Commissari internazionali di tutte le specialità, i quali hanno unanimemente espresso il rammarico per l’ assenza di numerosi colleghi.

La riunione, nel corso della quale sono stati toccati numerosi argomenti di natura economica, organizzativa ed associativa sollevati dai presenti, è stata particolarmente mirata ad affrontare l’argomento, sentito da tutti i Commissari, relativo allo status ed all’autonomia della categoria.

Il Presidente DI ROCCO ed i componenti il C.F presenti hanno espresso la massima disponibilità ad affrontare e risolvere nelle sedi opportune, secondo le proposte che verranno elaborate in collaborazione con la CNCG, o presentate dalla stessa, le problematiche relative ai sotto elencati argomenti, emersi nel corso della riunione:

1) Revisione, per il futuro, delle modalità di nomina della Commissione Nazionale, da attuare in tempi definiti;

2) Presenza del rappresentante dei Commissari nel Consiglio Federale, secondo modalità da stabilire;

3) Istituzione di un gruppo di lavoro da parte della CNCG, con la partecipazione di rappresentanti del C.F., per la verifica delle incompatibilità attualmente previste dalle norme statutarie e regolamentari riguardanti i Commissari;

4) Riconosciuta necessità di rafforzare gli strumenti tecnico-associativi della categoria, in particolare tramite il ritorno all’ organizzazione, su base annuale o biennale, del Convegno Tecnico Nazionale dei Commissari (non più svolto negli anni passati per la mancanza di disponibilità finanziaria), per rinsaldare i rapporti con la base e suscitare l’avvio di un processo di riqualificazione ed aggiornamento professionale.

Alla luce dell’impegno garantito dai presenti per la risoluzione delle tematiche succitate, tutti i commissari intervenuti hanno concordato sull’opportunità di apportare il contributo propositivo della categoria alla vita federale.

In tale ottica hanno pertanto esortato la nuova CNCG a continuare nel proprio mandato, allo scopo di perseguire gli obiettivi prefissati, nell’interesse globale della categoria e per il miglioramento dei rapporti istituzionali.

Il Presidente

Celeste Granziera